Fatture false, i genitori di Renzi assenti in aula rinunciano ad essere esaminati

Fatture false, i genitori di Renzi assenti al processo rinunciano a essere esaminati
3
  • 344
Tiziano Renzi e Laura Bovoli hanno rinunciato a essere esaminati dalle parti nel processo per fatture false che li vede imputati a Firenze insieme all'imprenditore Luigi D'Agostino. Questa mattina non si sono presentati all'udienza nella quale era previsto che fossero ascoltati. Non è escluso che i genitori dell'ex premier Matteo Renzi possano rilasciare in seguito dichiarazioni spontanee.

Genitori Renzi, il Riesame spiega perché possono tornare in libertà: «Incensurati»

Tiziano Renzi: «Mai fatto bancarotta, né fatture false». Lunedì interrogatorio dal gip
 
 



Anche l'imprenditore Luigi D'Agostino, che era presente in aula, ha rinunciato a essere sentito come imputato. «Abbiamo deciso di soprassedere - ha spiegato il suo legale, avvocato Alessandro Traversi al giudice Fabio Gigliotti - salvo dichiarazioni spontanee».
Lunedì 8 Luglio 2019, 10:34 - Ultimo aggiornamento: 08-07-2019 17:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-07-08 19:28:16
Eh giá poi i magistrati/giudici esistono solo in Campania, a Firenze sono tutti solo del pd e guarda caso il matteo é ancora in senato, e la difesa della mamma e papá é dovuto al partito. Come diceva la boldrina no si paragonare la famiglia di un politico con quella del muratore o spazzino.
2019-07-08 13:09:31
Eggià, sei talmente onesto che rifiuti di farti controllare! Un esempio di fulgida onestà
2019-07-08 12:36:21
poverini, sono innocenti, ma che volete da loro? sono incensurati, due vecchietti onesti, non hanno fatto mai male a nessuno, solo un po di soldi? che volete che sia.....

QUICKMAP