Crisi di governo, Salvini: «Via i ministri». E chiama Berlusconi

ARTICOLI CORRELATI
di Alberto Gentili

ROMA Matteo Salvini ha innescato l'arma finale per accelerare la crisi. Il capo della Lega ha detto e ripetuto che deve essere discussa «prima di Ferragosto» la mozione di sfiducia contro il premier Giuseppe Conte. Se invece oggi, com'è probabile, la riunione dei capigruppo del Senato farà slittare al 20 agosto la data della resa dei conti, già in giornata Salvini potrebbe ritirare i ministri del Carroccio. Questa mossa, volta ad accelerare i tempi e a sventare «l'orribile inciucio...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 12 Agosto 2019, 08:52 - Ultimo aggiornamento: 12-08-2019 14:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP