L'ira di Salvini: «Io irrilevante? Di Maio non rispetta i propri elettori. Se vuole aiutarmi a ricostruire questo Paese io sono pronto»

«Di Maio mi accusa di essere irrilevante? Forse voleva dire coerente e leale, visto che lavoro da 40 giorni per formare un governo fedele al voto degli italiani. Amoreggiare con Renzi e con il Pd pur di andare al potere mi sembra invece irrispettoso nei confronti degli italiani e dei propri elettori. Se vuole smettere di polemizzare e aiutarmi a ricostruire questo Paese io come leader del centrodestra sono pronto». Lo afferma Matteo Salvini, leader della Lega.
Martedì 24 Aprile 2018, 19:29 - Ultimo aggiornamento: 24-04-2018 19:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-04-24 22:29:45
Incredibile per cinque anni a denigrare Renzi e adesso vogliono fare il governo con lui... suicidio politico! Non ho parole
2018-04-24 22:17:56
B. Ti tiene come vuole lui. Se volevi fare veramente qualcosa lo,facevi. La politica è capire anche il momento topico. Ti fai la,bocca con la parola democrazia, ma se avessi studiato o vissuto la mia epoca, avresti visto che Spadolini con un misero 1% fece il premier. Quindi le tue fandonie tienitele x quelli che si,ammoccano le,tue parole.

QUICKMAP