Paolo Siani, commozione alla Camera nel ricordo del fratello Giancarlo

«Qui alla Camera ho ricordato i nomi di alcune delle oltre mille vittime innocenti delle mafie. Mi sembrava doveroso che anche in questa Aula questi nomi avessero una giusta attenzione». Così ha scritto sui suoi profili social il deputato del Pd Paolo Siani parlando del giorno dedicato alla commemorazione delle vittime innocenti di mafia e camorra, il 21 marzo. E' toccato a lui leggere i nomi di Piersanti Mattarella, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, don Peppino Diana, Simonetta Lamberti. Un attimo di commozione è arrivato quando ha letto il nome di Giancarlo, suo fratello, cronista de Il Mattino ucciso sotto casa, al Vomero, il 23 settembre 1985. Tutta l'aula si è alza tributandogli un lungo applauso.

 
Lunedì 25 Marzo 2019, 19:50 - Ultimo aggiornamento: 25-03-2019 20:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP