Tria è sotto assedio, i ministri europei chiedono la manovra

ARTICOLI CORRELATI
di Antonio Pollio Salimbeni

LUSSEMBURGO Per ora è il muro contro muro. Da una parte Commissione e tutti i ministri finanziari che chiedono misure per correggere il bilancio; dall'altra parte il ministro Tria che ribadisce l'attesa di un deficit/Pil al 2,1-2,2% senza pezze d'appoggio. Quel livello è poco oltre il fatidico 2,04% concordato nel dicembre scorso. La partita per evitare la procedura sul debito contro l'Italia è cominciata e a Lussemburgo, dove per due giorni sono riuniti i ministri finanziari. La cosa certa è che la...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 14 Giugno 2019, 07:28 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2019 10:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP