Raggi lancia la campagna elettorale: «Avanti con coraggio». Ma sui social è bufera per le 10 bici dei vigili

Giovedì 12 Agosto 2021
Roma, Raggi lancia la campagna elettorale: «Avanti con coraggio» ma sui social le critiche per le dieci bici dei vigili

Virginia Raggi rinnova i social e trasforma il suo profilo istituzionale nel suo profilo elettorale: nuove foto, vecchio slogan senza simbolo del M5S. C'è solo il colore che richiama il suo partito. Colore giallo movimento, perle, giacca blu navy (abbandonato il blu elettrico già iper usato da Maria Elena Boschi con cui Raggi era diventata riconoscibile durante la prima campagna elettorale), sfondo Colosseo (già scambiato con l'arena di Nimes in una memorabile gaffe del Campidoglio). Un'altra prova della campagna no logo della sindaca? Indossa la camicia bianca Raggi, un capo elettorale che aveva già fatto la fortuna (non duratura però) dei fab five socialisti, i cinque leader europei quarantenni di una precendente stagione politica (era il 2014, la stagione dei leader in jeans e camicia bianca: Achim Post, Pedro Sánchez, Manuel Valls, Diederik Samson e Matteo Renzi). 

 

Basterà per racimolare voti? Raggi sta letteralmente rimpinzando i social di azioni amministrative, anche e soprattutto minime e minimali. Il revamping social si scontra infatti con le critiche ancora fresche per l'ultimo post in cui la prima cittadina pubblicizza 10 (dieci) biciclette a pedalata assistita in dotazione ai vigili. «Adesso sì che abbiamo svoltato! Ora pure Batman può andare in pensione! Me li immagino a Torpignattara!», commenta Luca. «Le avete ripescate dal Tevere?», domanda un altro ricordando le tante bici rosse vandalizzate e finite sul greto del fiume. «È come se il Sindaco di NewYork annunciasse che hanno comprato 10 auto nuove alla polizia», dice un altro. Ma siamo in campagna elettorale: una pedalata assisitita dai social non si nega a nessuno. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 17:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA