AstraZeneca e Janssen, i vaccini a vettore virale: differenze, funzionamento e rischi

Lunedì 19 Aprile 2021
SHOWCASE - AstraZeneca e Janssen, i vaccini a vettore virale: differenze, funzionamento e rischi

AstraZeneca e Janssen, i due vaccini a vettore virale: differenze, funzionamento e rischi. L’Agenzia Europea per i medicinali e l’AIFA hanno finora autorizzato due vaccini anti COVID-19 a vettore virale. Un vaccino a vettore virale utilizza un virus (generalmente un adenovirus incompetente per la replicazione) per portare all'interno della cellula la sequenza del codice genetico che codifica per la proteina spike. Il sistema immunitario si...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 20 Aprile, 12:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA