CORONAVIRUS

Il coronavirus si trasmette con i soldi contanti? La risposta dell'esperto

Martedì 28 Aprile 2020
Il coronavirus si trasmette con i soldi contanti? La risposta dell'esperto
Possiamo essere infettati dal coronavirus se maneggiamo soldi contanti? Pare di no. Almeno stando a quanto dice Fabio Panetta, presidente dell'Ivass e membro del Comitato esecutivo della Bce, secondo cui «nel complesso il contante non sembra porre rischi di trasmissione del virus significativi rispetto ad altri tipi di materiali con cui si è normalmente in contatto».

In un intervento sul quotidiano La Stampa, Panetta ha spiegato che «la crisi sta stimolando la domanda di forme di pagamento efficienti e e innovative. L'Eurosistema gestisce quotidianamente infrastrutture di pagamento digitali cruciali per il funzionamento del sistema finanziario europeo, queste permettono, ad esempio, di trasferire fondi in tempo reale 365 giorni all'anno».

«Nelle ultime settimane tali infrastrutture - aggiunge Panetta - hanno consentito di realizzare un numero eccezionalmente elevato di scambi di azioni e obbligazioni, contribuendo così a tutelare i risparmi dei cittadini». La Bce, continua Panetta, «sta inoltre valutando l'eventuale emissione di 'euro digitale'. Un gruppo di lavoro ad alto livello sta esaminando i pro e i contro di una valuta digitale, utilizzabile dagli intermediari o anche direttamente dai consumatori mediante dispositivi elettronici, quali gli smartphone per effettuare i propri pagamenti».
Ultimo aggiornamento: 19:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA