CORONAVIRUS

Bollettino Covid Italia 5 settembre: ieri 5.315 positivi e 49 morti, terapie intensive in leggero aumento

Domenica 5 Settembre 2021
Bollettino Covid Italia 5 settembre: oggi 5.315 positivi e 49 morti, tasso di positività in crescita al 2%

Bollettino Covid in Italia di ieri domenica 5 settembre 2021Sono 5.315 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 6.157. Sono invece 49 le vittime in un giorno, rispetto alle 56 di ieri. Dall'inizio della pandemia i casi sono 4.571.440, i morti 129.515. I dimessi e i guariti sono invece 4.305.223, con un incremento di 5.602 rispetto a ieri, mentre gli attuali positivi sono 136.702, con un decremento di 337 casi nelle ultime 24 ore. Sono 259.756 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 331.350. Il tasso di positività è del 2%, rispetto al 1,8% di ieri.

​Covid Lazio, il bollettino di oggi 5 settembre: «Oggi 417 nuovi casi, a Roma 232»

 

Covid, terapie intensive in aumento

Sono 572 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 3 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 37. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.216, si tratta di 12 persone in più rispetto a ieri.

 

 

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 144 nuovi casi confermati di positività al Covid, sulla base di 2.178 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 2.543 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 27 (2 in più rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 231 (2 in meno rispetto a ieri), 6.455 sono i casi di isolamento domiciliare (99 in meno rispetto a ieri). Si registrano 3 decessi: una donna di 49 anni e un uomo di 69 anni, entrambi residenti nella Città Metropolitana di Cagliari, e un uomo di 79 residente nella Provincia di Nuoro.

Friuli Venezia-Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 6.917 test e tamponi sono state riscontrate 95 positività al Covid 19, pari all'1,37%. Nel dettaglio, su 2.088 tamponi molecolari sono stati rilevati 89 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,26%. Sono inoltre 4.829 i test rapidi antigenici eseguiti, dai quali sono stati rilevati 6 casi (0,12%). Oggi si registra il decesso di un uomo di 89 anni del territorio di Pordenone. Restano 15 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre scendono a 43 (-5) gli ospedalizzati in altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Complessivamente i decessi ammontano a 3.805: 815 a Trieste, 2.018 a Udine, 678 a Pordenone e 294 a Gorizia. I totalmente guariti sono 106.249, i clinicamente guariti 96 mentre le persone in isolamento ammontano a 1.315. Dall'inizio della pandemia in Fvg sono stati registrati complessivamente 111.523 contagi: 22.307 a Trieste, 51.791 a Udine, 22.430 a Pordenone, 13.450 a Gorizia e 1.545 da fuori regione. Tra i casi di oggi, è stata rilevata la positività di un infermiere dell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina. Relativamente alle strutture residenziali per anziani si riscontra il contagio di un operatore nel territorio di Udine. Infine - conclude la Regione - sono stati registrati due casi positivi al rientro dall'estero (Marocco e Burkina Faso).

Emilia-Romagna

Quasi 500 nuovi casi di Coronavirus in Emilia-Romagna e altri sette morti, tra cui un 45enne del Cesenate, a quanto pare non vaccinato. I contagi attivi diminuiscono, anche per la crescita dei guariti e i ricoveri restano sostanzialmente stabili. Secondo il bollettino quotidiano diffuso dalla Regione, i nuovi positivi sono 497, su 24.234 tamponi, età media 35,1 anni. 194 asintomatici. Nelle province al primo posto c'è Parma con 72 nuovi casi, poi Reggio Emilia (70), mentre Bologna segna 60 contagi più dieci dell'Imolese. I guariti sono 1.539 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 385.576. I casi attivi sono 15.589 (-1.049), il 97,2% in isolamento a casa. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 51 (+2), 391 quelli negli altri reparti Covid (-5). Dei sette decessi, due sono in provincia di Parma (un uomo di 59 anni e una donna di 82), uno in provincia di Reggio Emilia (una donna di 83 anni), tre in provincia di Bologna (due donne, di 59 e 78 anni, e un uomo di 92) e uno in provincia di Forlì-Cesena, secondo il Corriere di Romagna non vaccinato. Si avvicina il traguardo di sei milioni di dosi di vaccino dall'inizio della campagna: alle 14 ne sono state somministrate complessivamente 5.973.091, 2.787.721 sono le persone che hanno completato il ciclo.

Lombardia

Con 55.235 tamponi eseguiti sono 404 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia, con un tasso di positività in netto calo allo 0,7% (ieri 1,4%). Aumentano i ricoverati in terapia intensiva (+1, 58) e anche negli altri reparti (+13, 365). Sono due i decessi, che portano il totale da inizio pandemia a 33.933 morti in regione. Per quanto riguarda le province, 115 casi sono stati segnalati a Milano, 61 a Brescia, 49 a Monza, 42 a Bergamo, 29 a Como, 19 a Pavia, 13 a Mantova, 12 a Varese, 11 a Cremona, 10 a Lodi, 8 a Sondrio e 7 a Lecco.

Veneto

Resta sempre alto il conteggio quotidiano di nuovi casi Covid in Veneto. Sono 573 i positivi scoperti nelle ultime 24 ore con i tamponi (ieri erano stati 645), per un totale di infetti che dall'inizio dell'epidemia raggiunge 458.193. Lo riferisce il bollettino della Regione. Si registrano anche due vittime per un dato complessivo di .11.700 decessi. Tornano a crescere gli attuali positivi, 13.210 (+244), e sale anche il dato dei ricoveri ospedalieri in area non critica, 227 (+7). In calo invece i ricoverati in terapia intensiva, 49 (-2).

Lazio

«Oggi su circa 6 mila tamponi molecolari nel Lazio e oltre 11 mila test antigenici per un totale di quasi 17 mila test, si registrano 417 nuovi casi positivi (+13), 2 i decessi (-6), 449 i ricoverati (+1), 63 le terapie intensive (-2) e 561 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,4%. I casi a Roma città sono a quota 232». Lo comunica in una nota l'Assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

Campania

Sono 394 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 19.259 test esaminati. Il tasso di incidenza resta sostanzialmente stabile, al 2,04% (ieri 2,18) mentre nel bollettino dell'Unità di crisi si censiscono ben 11 vittime, due avvenute nelle ultime 48 ore e nove risalenti ai giorni precedenti ma registrate solo ieri. Sul versante ospedaliero crescono i ricoveri in terapia intensiva, giunti a quota 31 (+5), mentre le degenze si attestano a 369, in lieve calo rispetto al giorno precedente (-4).

Toscana

I nuovi casi Covid registrati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 557 su 18.089 test di cui 9.140 tamponi molecolari e 8.949 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,08% (9,5% sulle prime diagnosi). Questi i dati diffusi dalla Regione Toscana. Rispetto a ieri i contagi sono in aumento, a fronte di un numero inferiore di test, con un tasso di positività in crescita: nel precedente report i casi erano 491 su 19.442 test e un'incidenza di positivi pari al 2,53% (8,8% sulle prime diagnosi). I 557 nuovi casi - età media 36 anni - portano a 273.991 i contagi da inizio pandemia. Purtroppo si registrano altri 3 decessi - 2 uomini e una donna con un'età media di 73,3 anni, residente nelle province di Prato, Pisa e Arezzo - che portano il totale a 7.031. I ricoverati sono 450, 9 in meno rispetto a ieri, di cui 58 in terapia intensiva, 1 in meno. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 256.008 (93,4% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 10.952, +0,7% rispetto a ieri. Complessivamente, 10.502 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (86 in più rispetto a ieri, più 0,8%). Sono 12.417 (122 in più rispetto a ieri, più 1%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Riguardo alle singole province Firenze registra rispetto a ieri 170 casi in più, Prato 62, Pistoia 63, Massa Carrara 27, Lucca 38, Pisa 41, Livorno 44, Arezzo 58, Siena 28, Grosseto 26.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 6 Settembre, 00:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA