Covid, il Brasile verso la riapertura totale: a Rio de Janiero il 60% dei cittadini totalmente vaccinato

Sabato 16 Ottobre 2021
Covid, a Rio de Janiero il 60% dei cittadini totalmente vaccinato: Comune annuncia riapertura totale se ritmo proseguirà

Il Brasile, uno dei paesi più colpito dalla pandemia Covid 19, torna a respirare di nuovo. Il sindaco di Rio de Janeiro, Eduardo Paes, ha annunciato oggi che il 60% dei residenti della città brasiliana ha ricevuto le due dosi dei vaccini contro il coronavirus. «Con il 60% dell'intera popolazione di Rio completamente vaccinato abbiamo un minor numero di ricoveri e decessi, oltre al tasso di trasmissione del virus più basso dall'inizio della pandemia» ha affermato Paes. Secondo i dati del Comune di Rio, 263 persone sono attualmente ricoverate con Covid-19, il che rappresenta il 49% dei posti letto disponibili per la malattia. Nonostante i progressi nella vaccinazione, la segreteria comunale alla Salute ha riferito che più di 140 mila persone non si sono ancora presentate per ricevere la seconda dose dei vaccini.

Covid, in Brasile superati i 600mila morti: il Paese è il secondo al mondo a superare questa soglia dopo gli Stati Uniti

 

«Se i cariocas accelereranno con i vaccini, accelereremo la riapertura», con la totale eliminazione delle regole di isolamento, ha affermato il segretario alla Salute Daniel Soranz. Rio mantiene in vigore l'obbligo del certificato di vaccinazione per accedere a luoghi pubblici. Intanto, la polizia civile di Rio ha aperto un'inchiesta sulla vendita di certificati falsi sui social per cifre che oscillerebbero intorno ai 500 reais (90 dollari). 

Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre, 11:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA