Covid, Lopalco: «Tra i bambini i casi ci saranno. Niente paura, bisogna abituarsi alla nuova normalità»

Giovedì 24 Settembre 2020
Covid, Lopalco: «Tra i bambini i casi ci saranno. Niente paura, bisogna abituarsi alla nuova normalità»

I casi di Covid ci saranno e sarà bene abiutarsi. Pierluigi Lopalco, ex capo della task force in Puglia per l'emergenza Covid e dopo l'ultima tornata elettorale assessore della Sanità della Regione, non usa giri di parole: «Dal punto di vista sanitario abbiamo messo in campo tutta la nostra preparazione. I pediatri di libera scelta sono pronti ad affrontare i contagi tra i bambini che inevitabilmente arriveranno. Non dobbiamo spaventarci, ma affrontate questo periodo con serenità».

Roma, due insegnanti positive alla scuola “Fratelli Bandiera” di piazza Bologna: indagini sui loro contatti

Il professore a margine del sopralluogo all'istituto comprensivo Manzoni-Poli di Molfetta, in provincia di Bari ha aggiunto: «Ogni scuola ha un referente Covid, istruito sui comportamenti da tenere e anche nelle Asl sono pronti: il piano sicurezza è avviato, bisognerà adattarlo. È un cammino che stiamo facendo insieme imparando dagli errori e migliorandolo».
 


L'occasione per fare il punto sulla situazione coincide in Puglia con la prima campanella:  «Oggi è un giorno speciale per la nostra regione - ha spiegato Lopalco - perché gli studenti tornano in classe e abbiamo voluto verificare sul campo quali potessero essere i problemi. Abbiamo potuto verificare come insegnanti e bambiniabbiano accolto questa nuova normalità». Poi ha concluso: «La scuola serve anche a insegnare il rispetto delle regole e in qualche maniera la presenza di questo virus misterioso può essere per i bambini anche un incentivo per salire le scale ordinati, non urlare, non correre».

Ultimo aggiornamento: 25 Settembre, 07:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA