Covid, ok dall'Ema a un nuovo sito di produzione del vaccino J&J. Supporterà fornitura in Ue

Venerdì 8 Ottobre 2021
Covid, ok dall'Ema a un nuovo sito di produzione del vaccino J&J. Supporterà fornitura in Ue

Arriva l'ok dell'Agenzia europea del Farmaco (Ema), ad opera del suo comitato per i medicinali a uso umano (Chmp), al sito produttivo Johnson & Johnson per il vaccino anti-Covid, sviluppato da Janssen-Cilag. Il polo, che produrrà il prodotto finito, si trova a West Point, in Pennsylvania negli Stati Uniti, ed è gestito da Merck Sharp & Dohme. È questo il frutto di una delle collaborazioni nate fra aziende concorrenti sull'onda dell'emergenza Covid e della necessità di produrre il maggior numero possibile di dosi di vaccini. Il sito, spiega l'Ema in una nota, dovrebbe supportare la fornitura continua del vaccino anti-Covid di Janssen nell'Unione Europea.

Questa raccomandazione non richiede una decisione della Commissione Europea e quindi il sito può diventare operativo immediatamente. L'Ema, si legge nella nota, «è in continuo dialogo con tutti i titolari di autorizzazioni all'immissione in commercio dei vaccini Covid impegnati a cercare di espandere la propria capacità di produzione per la fornitura di vaccini. L'Agenzia fornisce indicazioni e consigli sulle evidenze necessarie a supportare e accelerare le richieste di aggiungere nuovi siti o aumentare la capacità dei siti esistenti per la produzione di vaccini Covid di alta qualità». 

Pfizer chiede alla Fda l'autorizzazione per il vaccino nella fascia 5-11 anni

Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre, 11:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA