Terza ondata Covid, contagi in crescita. Cauda (Gemelli): «Temiamo che a gennaio il virus diventi più forte»

Giovedì 31 Dicembre 2020 di Lorena Loiacono
Covid, Cauda (Gemelli): «Preoccupazione per gennaio, vaccino unica vera svolta»

È terminato così il 2020, con i contagi in crescita e i pazienti in terapia intensiva che continuano ad aumentare. E con i timori per quello che accadrà nel nuovo anno. La seconda ondata non accenna a perdere quota e l'incognita legata alle feste ora fa paura. Ieri infatti sono stati registrati 24.477 nuovi casi di Covid e quindi il rapporto tra positivi e test è cresciuto ancora una volta, di tre punti arrivando al 12,6%. Non solo, i morti...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio, 15:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA