Dolci e pranzi di Natale, i consigli del nutrizionista

I consigli di un nutrizionista per evitare di prendere peso durante le feste

Dolci natalizi
Dolci natalizi
Venerdì 2 Dicembre 2022, 14:27
3 Minuti di Lettura

Solo nel giorno di Natale, è facile consumare fino a seimila calorie. Tre volte la dose giornaliera raccomandata. Per questo, l’aiuto di un nutrizionista è fondamentale: per focalizzarsi su comportamenti e stili di vita che, durante il periodo festivo, posDosono contribuire a evitare quei chili così difficili da perdere. A intervenire Alessandra Freda, medico specialista della Allurion, che in un vademecum indica una serie di semplici e veloci regole. «Per prima cosa è importante ricordare che i veri giorni di festa durante il periodo natalizio sono 4-5 in totale, e non tutto il periodo che va da inizio dicembre fino all’Epifania. Quindi è possibile concedersi qualcosa in più in queste giornate di festa e di convivialità, ma è importante mantenere un’alimentazione bilanciata nelle altre giornate», afferma. Poi «non bisogna cercare di rimediare ad alcuni “danni” gastronomici, facendo altri danni. Se si è esagerato troppo a Natale e a Santo Stefano, l’errore più comune è tentare di rimediare nei giorni successivi digiunando, mangiando solo frutta (quindi solo zuccheri) o solo verdura».

E ancora: «La cosa migliore da fare - aggiunge Freda - è consumare pasti semplici, un secondo piatto con verdura, e non eccessivamente conditi. Approfittare di qualche giorno di ferie è assolutamente raccomandato cercare di muoversi di più, quindi fare una passeggiata da almeno un’ora o dedicarsi con più costanza a un’attività fisica più intensa (sport invernali, palestra, piscina)». In più, il programma Allurion offre un "health tracker" in grado di monitorare regolarmente il proprio livello di movimento e attività fisica, registrando i propri progressi sulla App.

© RIPRODUZIONE RISERVATA