Due caffè al giorno sono la cura per la malattia rara di un bambino di 11 anni

Due caffè al giorno sono la cura per la malattia rara di un bambino di 11 anni
di Marta Ferraro

0
  • 53
Alcuni medici francesi hanno notato che il consumo di due tazze di caffè espresso al giorno hanno aiutato a controllare i movimenti di un bambino di 11 anni, affetto da una malattia rara. Il caso è stato presentato nel dettaglio nelle pagine della rivista Anales de Medicina Interna.

Come riportato dall'agenzia AFP, il bambino soffre di una discinesia correlata al gene ADCY5, i cui sintomi si manifestano con l'esecuzione di movimenti anormali e scoordinati. Il neurologo Emmanuel Flamand-Roze ha spiegato che durante le crisi collegate a questo disturbo «le braccia, le gambe e il viso iniziano a muoversi in modo esasperato», e che il paziente «non può andare in bicicletta o tornare a casa da scuola, dal momento che la crisi può avvenire in qualsiasi momento».

Lo specialista ha riferito ai media che si tratta di una «malattia rara», di cui i medici non conoscono il numero esatto di casi, né esiste un trattamento per porvi rimedio.
I medici hanno deciso di prescrivere il caffè al bambino, tenendo conto che altri pazienti avevano riferito che la bevanda alleviava i loro sintomi. Quando il bambino ha iniziato ad assumere due caffè al giorno, i sintomi sono scomparsi quasi completamente.
L'effetto curativo del caffè può essere dimostrato dal fatto che quando alcune volte i genitori del piccolo hanno acquistato erroneamente una variante decaffeinata della bevanda, i sintomi della malattia sono ricomparsi. 

Dal punto di vista scientifico, questo effetto del caffè è spiegato dal fatto che la caffeina riduce l'eccessiva attività della proteina ADCY5, che controlla i movimenti. 
Giovedì 13 Giugno 2019, 15:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP