Green pass: guariti e vaccinati all’estero, il certificato è un’illusione. E c'è pure chi ne ha ricevuti due

Venerdì 23 Luglio 2021 di Francesco Malfetano
Green pass: guariti e vaccinati all’estero, il certificato è un’illusione. E c'è pure chi ne ha ricevuti due

Tredici secondi e neppure un jingle, una di quelle musichette tipiche dei call center. Solo una voce femminile robotica che spiattella da subito il suo messaggio. «Gentile utente, a causa dell’intenso traffico tutti gli operatori risultano essere impegnati, le chiediamo cortesemente di riprovare più tardi». Poi il buio, o meglio il silenzio. La linea telefonica va giù e migliaia di italiani che non hanno ancora ricevuto il proprio Green Pass...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 25 Luglio, 09:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA