Medicina, presto un archivio sulle ricerche sul cervello: pronto progetto Sissa-Iss su attività neuroscienze in Italia

Giovedì 23 Settembre 2021
Medicina, presto un archivio sulle ricerche sul cervello: pronto progetto Sissa-Iss su attività neuroscienze in Italia

Presto un archivio per contenere tutti gli studi sul cervello. Censire, digitalizzare e rendere pubblico il contributo della ricerca nazionale nelle neuroscienze: è l'obiettivo del progetto "Rosetta" del Laboratorio Interdisciplinare della Scuola internazionale superiore di studi avanzati (Sissa) e del Centro di riferimento per le scienze comportamentali e la salute mentale dell'Istituto superiore di sanità, pronto a decollare dopo aver ricevuto il finanziamento del Ministero dell'Università. Il progetto "Rosetta" - stoRia Orale e audiovisiva delle Scienze del cErvello e del comporTamento in iTAlia - intende divulgare il contributo della ricerca italiana sul cervello, sul comportamento e nella clinica neurologica e psichiatrica partendo dalle testimoniante delle persone protagoniste. «Il progetto - spiega Stefano Canali della Sissa, responsabile scientifico del progetto con Daniela Santucci dell'Iss - si impernia sulla storia orale, attraverso le interviste con studiose e studiosi, tecnici e operatori di laboratorio più anziani, attive e in quiescenza, e la richiesta a queste di materiali documentali e audiovisivi in loro possesso al fine di duplicarli e renderli pubblici».

 

Scoperti neuroni specchio anche nei roditori. Ricerca dell'IIT semplifica lo sviluppo per terapie

 

L'iniziativa, della durata di un anno, prevede vari step tra cui un workshop interdisciplinare online per permettere l'incontro delle persone da intervistare tra cui storici, filosofi, sociologi della scienza, giornalisti scientifici e una restituzione finale attraverso una mostra itinerante. La parte dedicata alla diffusione dei risultati - spiega una nota - punta anche a diffondere conoscenza attraverso strumenti digitali e a consolidare network per studi e collaborazioni future. «La nostra proposta - conclude Canali - prevede anche di istituire un centro di ricerca per la storia delle scienze del cervello e del comportamento al museo dell'Iss, un centro dedicato all'analisi delle implicazioni sociali ed etiche degli sviluppi di queste scienze nel nostro paese e alla loro diffusione a livello pubblico. Non esiste ancora una istituzione con queste specifiche finalità in Italia». 

Ultimo aggiornamento: 24 Settembre, 10:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA