No vax, più di 90mila multe agli over 50 della Lombardia. «Per il ricorso 10 giorni dalla ricezione della sanzione»

Giovedì 7 Aprile 2022
No vax, arrivano più di 90mila multe agli over 50 della Lombardia: invio fino al 12 aprile

No vax, multe in arrivo per gli over 50 della Lombardia. L'Agenzia delle Entrate, dopo che lo scorso 4 aprile è iniziata la consegna delle comunicazioni di avvio del procedimento sanzionatorio, prevede che saranno inviate fino al 12 aprile 91.943 missive per gli inadempienti all'obbligo vaccinale.

No vax, in arrivo due milioni di multe per gli over 50 “irregolari”

Multe di 100 euro agli over 50 No vax? Ancora non sono scattate Chi ne è esentato

La provincia di Milano, insieme a quella di Monza-Brianza, copre oltre un terzo del totale dei non vaccinati che saranno multati dall'Agenzia delle Entrate (38.099). Lo scorso 4 aprile sono state inviate già 13.106 missive e 12.304 martedì. Le lettere sono rivolte agli over 50 che non risultano vaccinati o esentati al primo febbraio 2022.

 

L'ESENZIONE - «Coloro che intendono comunicare l'eventuale certificazione relativa al differimento o all'esenzione dell'obbligo vaccinale, ovvero altre ragioni di assoluta e oggettiva impossibilità - ricordano dalla Regione - possono rivolgersi, entro il termine perentorio di 10 giorni dalla ricezione della comunicazione di avvio del procedimento sanzionatorio da parte dell'Agenzia delle Entrate, alle Asst territorialmente competenti per residenza anagrafica, inviando una Pec o presentando al protocollo la necessaria documentazione».

Ultimo aggiornamento: 14:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA