Obesità, scoperto un farmaco che riduce gli effetti (anche senza cambiare dieta)

Lunedì 16 Agosto 2021
Obesità, scoperto un farmaco che riduce gli effetti (anche senza cambiare dieta)

Contro la piaga dell'obesità, da oggi potremmo avere un'arma in più. Gli importati risultati dell'Università del California, frutto di approfonditi studi sui mitocondri, ovvero degli organuli cellulari, avrebbero scoperto il legame tra questi e l'obesità indotta dall'alimentazione. Secondo gli scienziati, che hanno pubblicato lo studio medico sulla rivista Embo Molecular Medicine, con un approccio farmacologico sarà possibile proprio mirare a questo aspetto riducendo gli effetti dell'obesità.

Cuore: lo sport fa bene ma senza sforzi

L'obesità e il grasso palmitato

Il consumo di una dieta ricca di grassi può portare all'obesità e a disordini nell'intero organismo come il diabete e il cosiddetto fegato grasso. Nello specifico, gli esperti hanno notato che il grasso palmitato, presente nella dieta occidentale, potrebbe essere responsabile della disfunzione metabolica connessa a un'eccessiva attività dei mitocondri all'interno delle cellule, e che a sua volta questa porti all'obesità.

La rimodellazione dei mitocondri

Lo studio condotto in laboratorio dai ricercatori statunitensi è stato in grado di rimodellare i mitocondri usando una piccola molecola. Secondo Aimee Edinger, autore senior del lavoro «si è invertito il processo che portava verso l'obesità correggendo la malattia metabolica». E non è tutto, lo scienziato ha anche spiegato che nell'esperimento le cavie usate hanno risposto positivamente alla terapia nonostante avessero continuato ad avere un pessimo regime alimentare.

Sh-bc-893. Questo il nome della molecola al centro della nuova e innovativa terapia potrebbe esserci in futuro. Seguendola gli scienziati hanno scoperto benefici quali la prevenzione della disfunzione dei mitocondri cellulari. E nello specifico delle cellulare del fegato, del cervello e del tessuto adiposo bianco. Questo, complessivamente, potrebbe, dunque, essere un trattamento promettente per la gestione dell'obesità.

Morta Gina Marie, la star del programma tv Vite al limite: aveva 30 anni

Ultimo aggiornamento: 18:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA