Vaccino anti-tubercolosi, una ricerca aprirebbe la strada a una nuova strategia contro il virus

Lunedì 23 Agosto 2021
Vaccino anti-tubercolosi, una ricerca aprirebbe la strada a una nuova strategia contro il virus responsabile della malattia

Una nuova strategia per sviluppare un vaccino efficace contro una forma molto diffusa di tubercolosi. È questo il risultato di un lavoro dei ricercatori della Purdue University e dello Houston Methodist Research Institute pubblicato sulla rivista medica Cell Reports Medicine. Secondo gli studiosi che hanno creato una nuova formulazione, lo studio potrebbe migliorare lo sviluppo delle risposte immunitarie specifiche per la tubercolosi.

«Il nostro approccio al vaccino è ugualmente efficace senza o con una precedente vaccinazione», ha affermato Suresh Mittal, docente di virologia al College of Veterinary Medicine della Purdue. La somministrazione sperimentata è per via nasale.

 

Alpaca con la tubercolosi destinato all'abbattimento, animalisti in piazza per Geronimo

Il prossimo step

Per gli studiosi americani adesso si potrebbe passare a un lavoro sui modelli di primati non umani e questo potrà essere la base per una sperimentazione sull'uomo. Il Mycobacterium tuberculosis (Mtb) è una delle principali cause di morte in tutto il mondo, con oltre 1,5 milioni di decessi ogni anno. Circa un terzo della popolazione mondiale è infettato dalla forma latente di Mtb. Attualmente il Bcb, ovvero il Bacillus Calmette-Guérin, è ampiamente utilizzato come vaccino contro la tubercolosi ma ha una protezione variabile contro la tubercolosi polmonare neonatale e adulta.

Canada, choc nella comunità dei nativi: trovati i resti di 215 bambini. «Su di loro abusi sessuali»

Ultimo aggiornamento: 17:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA