CORONAVIRUS

Vaccino, protezione cala «al 39% dopo 5 mesi». Monitoraggio Iss: No vax a rischio morte 16 volte più di chi ha tre dosi

Dopo cinque mesi dal completamento del ciclo vaccinale, l'efficacia del vaccino nel prevenire la malattia, sia nella forma sintomatica che asintomatica, scende dal 74% a 39%

Sabato 11 Dicembre 2021
Vaccino, protezione cala «al 39% dopo 5 mesi». Monitoraggio Iss: No vax a rischio morte 16 volte più di chi ha tre dosi

Il vaccino continua ad essere l'unica arma per prevenire i contagi Covid. Lo dice l'ultimo Report integrale dell'Iss: il rischio di morire di un non vaccinato è 16,6 volte maggiore rispetto a un vaccinato con dose booster, è di 11,1 volte maggiore di un vaccinato da meno di 5 mesi e di 6,9 volte superiore a quello di un vaccinato da più di 5 mesi. Rimane elevata l'efficacia vaccinale nel prevenire casi di malattia severa di Covid-19, in quanto l'efficacia nei vaccinati con ciclo completo da meno di cinque mesi è pari al 93% rispetto ai non vaccinati, mentre risulta pari all'84% nei vaccinati con ciclo completo da oltre cinque mesi. 

Omicron, la protezione con AstraZeneca è «molto bassa». Studio Gb: serve booster, copertura al 70-75%

L'efficacia nella prevenzione della malattia

Dopo cinque mesi dal completamento del ciclo vaccinale anti Covid, l'efficacia del vaccino nel prevenire la malattia, sia nella forma sintomatica che asintomatica, scende dal 74% a 39%, dice il report dell'Iss. Nella fascia di età 0-19 sono stati segnalati 48.503 nuovi casi di Covid-19, di cui 167 ospedalizzati e 2 ricoverati in terapia intensiva in sette giorni. 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre, 08:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA