Vaccino senza ago, somministrata in Sicilia la prima dose d'Europa

Giovedì 29 Luglio 2021
Vaccino senza ago, somministrata in Sicilia la prima dose d'Europa

È stata somministrata in Sicilia, a Messina, la prima dose d'Europa del vaccino con tecnologia Nfit, siringa senza ago che inocula ad alta velocità nel braccio, in pochi attimi e senza dolore, il siero. Il dispositivo medico è adatto agli “agofobici”, denominato Comfort-in, già certificato dall'Unione Europea e utilizzato per altre patologie.

«Messina diventa pioniera di un nuovo sistema di inoculazione delle dosi vaccinali ,un modo per convincere le persone che temono la puntura ad aderire alla campagna vaccinale che ormai ha raggiunto numeri e traguardi importanti, specialmente nella provincia di Messina e oggi c’è un motivo in più per ricevere il vaccino. Il vaccino senza ago in un primo momento sarà possibile farlo nell’Hub Fiera; poi lo estenderemo anche in altri punti vaccinali; in questo senso mi preme ringraziare il direttore generale dell’Asp Messina Bernardo Alagna e la dott.ssa Di Blasi che si sono prodigati per questa iniziativa» ha evidenziato  Alberto Firenze all’incontro, commissario per l'emergenza Covid. 

Video

Comfort-in elimina totalmente l’ago e consente una somministrazione intramuscolare con un assorbimento totale della sostanza: Messina è la prima città d’Europa ad applicare il metodo già sperimentato in Usa, Australia e India. «Nello specifico il dispositivo si avvale una siringa monouso detta nozzle sterile e senza ago appunto, in grado di lanciare un getto ad alta velocità nel braccio sostituendo la tradizionale puntura attraverso un microforo di 0,15mm che proietta il farmaco nel corpo umano in meno di 100 millisecondi. Comfort-in è nato per somministrazioni sub-cutanee o intramuscolari di sostanze medicamentose e garantisce semplicità d’uso, sicurezza, velocità ed efficacia» ha spiegato Maravigna.

La prima vaccinata stamane durante l’incontro con la stampa è stata la messinese Anna Aveni che ha dichiarato immediatamente dopo la somministrazione «Non ho sentito assolutamente nulla». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA