Mascherine, il Cts boccia le Ffp2 nelle scuole: «Uso prolungato non è consigliato». Ecco perché

Martedì 18 Maggio 2021
Mascherine, il Cts boccia le FFP2 nelle scuole: «Uso prolungato non è consigliato». Ecco perché

Il capo dipartimento del ministero dell'Istruzione Stefano Versari, in una circolare alle scuole in cui si tratta di profilassi vaccinale, mascherine e sicurezza ha espresso parere contrario sull'ipotesi di prescrivere l'impiego di mascherine FFP2 da parte degli studenti, considerandone non consigliabile l'uso prolungato, specificando che però resta ferma «la necessità di utilizzo delle mascherine nei locali scolastici delle scuole primarie e secondarie di I e II grado». 

 

Mascherine FFP: cosa sono?

Le “FFP” cioè “filtering facepiece particles”, “facciale filtrante delle particelle” sono mascherine ad alta protezione. Questi dispositivi proteggono chi le indossa e gli altri. Sono ottimali per proteggere gli operatori sanitari coinvolti direttamente nella assistenza a un paziente certamente o probabilmente infetto dal Covid. Sono suddivise in tre tipi: FFP1, FFP2 e FPP3 in funzione della loro efficacia filtrante. Le maschere FFP1 filtrano almeno l'80% delle particelle che si trovano nell'aria fino a dimensioni di 0,6 μm. Una singola particella di Covid è circa 5 volte più piccola. Le maschere FFP2 filtrano almeno il 94% delle particelle che si trovano nell'aria fino a dimensioni di 0,6 μm mentre le maschere FFP3 offrono la massima protezione possibile, con una capacità filtrante di almeno il 99% delle particelle.

«Lotta al virus, a luglio tutti gli umbri avranno la prima dose per il green pass»

Ultimo aggiornamento: 16:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA