MeedMe Tonight, la notte dei ricercatori:
cento eventi su piattaforma e in streaming

Lunedì 23 Novembre 2020

«La notte dei ricercatori è una esperienza consolidata nel panorama europeo, in questi anni ha fatto un lungo cammino, si è guadagnata notorietà nel panorama internazionale, e l'edizione di quest'anno ha un significato ancora più particolare e importante in relazione alla fase storica che tutti noi stiamo vivendo. Oggi la rinnovata centralità della ricerca è un fattore determinante per il progresso economico del mondo ma anche per la crescita e il miglioramento della qualità della vita dei cittadini» - così ha dichiarato il Ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi intervenuto stamattina alla conferenza stampa di presentazione dell’edizione campana di MeedMeTonight - La Notte Europea dei Ricercatori che tra venerdì 27 e sabato 28 novembre proporrà on line più di 100 eventi. “Oggi il ricercatore ha anche la funzione di aumentare la sua capacità di relazione con la società, perché divulgare meglio i contenuti scientifici raggiunti vuol dire fare in modo che ci sia coinvolgimento della comunità, rendendo quindi noti gli obiettivi ottenuti con un linguaggio accessibile a tutti - ha sottolineato Manfredi -. Questo oggi è un tema di responsabilità sociale e civile. Ad esempio, la ricerca biomedica è alla base della scoperta di farmaci, dei vaccini, delle nuove procedure diagnostiche, quindi l'uso delle tecnologie per comunicare i risultati delle ricerche rappresenta in questa fase uno strumento indispensabile. È sempre più importante portare tra la popolazione le scoperte scientifiche, ancora più importante vincere la battaglia contro incertezze, contro le fake news: abbiamo bisogno di una giusta comunicazione scientifica, quindi di un linguaggio semplice e chiaro».

La manifestazione annuale Faccia a faccia con la ricerca - Notte Europea dei Ricercatori 2020 si terrà venerdì 27 novembre dalle 10 alle 21 e sabato 28 novembre 2020 dalle 10 alle 12 live on web su piattaforma e in streaming su youtube Meet Me Tonight. Cento gli eventi in programma, oltre 50 tra enti museali, soggetti privati impegnati nella divulgazione della scienza, istituti di ricerca e università, tra i quali Istituto Nazionale di Astrofisica, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e l'Università degli Studi di Napoli L'Orientale,  per l'edizione in Campania del progetto nazionale MEET ME TONIGHT a cura di Università Milano Bicocca, Università degli Studi di Milano, Comune di Milano, Università degli Studi di Napoli Federico II, Politecnico Milano, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Istituto Nazionale di Astrofisica nell'ambito della Notte Europea dei Ricercatori (ERN Italy) promossa dalla Commissione Europea fra le Azioni Marie Skłodowska Curie H2020 MSCA NIGHT 2020 e sostenuta, tra gli altri, dalla Regione Campania con il supporto promozionale della Scabec - Società Campana per i Beni Culturali.

Ultimo aggiornamento: 20:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA