Scuola di Medicina dell'Università Federico II, innovazione per formare i medici

Martedì 29 Giugno 2021
Scuola di Medicina dell'Università Federico II, innovazione per formare i medici

La Scuola di Medicina e Chirurgia dell'Università Federico II di Napoli si dota del Network di Didattica Avanzata: innovazioni tecnologiche per la formazione di medici e professionisti della Sanità. L'obiettivo è offrire agli studenti una formazione di altissima qualità.

La trasformazione delle Lauree in Abilitanti obbliga a ripensare fortemente alla didattica di Area Sanitaria anche a valle della pandemia: entrambe le occasioni impongono non solo un ammodernamento delle metodologie a supporto della didattica, ma anche un sistema di verifica pratica affinché il medico e il professionista sanitario escano dall'Università già pronti per il lavoro.

Il Network sarà illustrato giovedi 1 luglio alle ore 15.30 presso l'aula Grande Nord, edificio 19 del Policlinico federiciano. Alla presentazione parteciperanno il Rettore dell'Università Federico II, Matteo Lorito, la presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia della Federico II, Maria Triassi, e la presidente della Fondazione Banco Napoli, Rossella Paliotto. Durante la presentazione saranno illustrate le attività già completate e quelle programmate per il futuro. La presentazione del Network sarà anche l'occasione per far conoscere il nuovo Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia Tecnologica curato dai professori Sabino de Placido, Giuseppe Cirino e Paolo Netti. Il Corso arricchisce l'offerta della Scuola di Medicina e Chirurgia e punta a formare laureati in Medicina e Chirurgia con competenze di Technology Assessment.

© RIPRODUZIONE RISERVATA