Scuola, ecco la nuova maturità: scritti doppi e orale a sorteggio

di Lorena Loiacono

0
  • 183
Quest'anno a far l'esame di maturità si andrà con due vocabolari sotto al braccio: la prova, la prima dell'era Bussetti, cambia volto e fa tremare i polsi agli studenti dell'ultimo anno delle superiori. Ieri infatti dal ministero dell'Istruzione è arrivato l'ultimo tassello del nuovo esame: i dettagli della seconda prova scritta, quella di indirizzo, fissata per il 20 luglio prossimo. E quelle che erano le peggiori paure per i candidati si sono concretizzate: la prova sarà multidisciplinare. Che cosa significa? Che al liceo classico, ad esempio, il secondo scritto sarà composto da una parte dedicata al greco e una al latino, con una conclusione centrata sulla comprensione dei due testi entrambi in lingua originale. Anche al liceo linguistico ci saranno due lingue diverse nello stesso compito mentre allo scientifico si materializzerà lo spauracchio della maggior parte degli studenti di questo indirizzo: il compito di fisica, che arriverà insieme a quello matematica. Ed è la prima volta che fisica entra a far parte di uno scritto alla maturità, se non per rare eccezioni in indirizzi sperimentali. Da quest'anno inoltre, per la prima volta, verranno introdotte alla maturità le griglie di valutazione nazionali, per far sì che i voti siano il più possibile simili da una commissione all'altra. I commissari infatti dovranno tener conto di voti massimi e minimi per ciascun ambito di valutazione.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 19 Gennaio 2019, 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP