Il Papa all'Angelus chiede di pregare per fermare l'odio che dilaga

Città del Vaticano - All'Angelus Francesco prega per le vittime del suprematista australiano autore della strage nelle moschee. Papa Francesco, al termine della preghiera domenicale, ha ricordato ai fedeli in piazza San Pietro come «in questi giorni, al dolore per le guerre e i conflitti che non cessano di affliggere l’umanità, si sia aggiunto quello per le vittime dell’orribile attentato contro due moschee a Christchurch, in Nuova Zelanda. Prego - ha detto il pontefice  - per i morti e i feriti e i loro familiari. Sono vicino a quella comunità religiosa e civile, e rinnovo l’invito ad unirsi con la preghiera e i gesti di pace per contrastare l’odio e la violenza». Aggiungendo ancora una volta di pregare in silenzio per i «fratelli musulmani». 
Domenica 17 Marzo 2019, 12:28 - Ultimo aggiornamento: 17-03-2019 18:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-03-18 16:14:39
a finale

QUICKMAP