Coronavirus a Napoli, Papa Francesco dona due ventilatori polmonari al Cotugno

Sabato 11 Aprile 2020

Dispositivi di protezione individuale, due ventilatori polmonari, uova pasquali: sono i doni di Papa Francesco per l'ospedale Cotugno di Napoli, consegnati oggi dal cardinale Crescenzio Sepe. A ricevere i doni Maurizio di Mauro, direttore generale dell'Azienda ospedaliera dei Colli che comprende, oltre al Cotugno, anche il Monaldi e il Cto, assieme al direttore sanitario del centro di riferimento regionale per le malattie infettive, Raffaele Dell'Aversano.

LEGGI ANCHE Coronavirus a Napoli, la Curia accoglie 50 senzatetto a Cappella Cangiani

Dal furgoncino venuto dal Vaticano sono stati scaricati e consegnati tutti i doni dal Papa, tra gli applausi dei presenti. «La vicinanza di Sua Santità è una grandissima emozione - ha detto di Mauro - un regalo inaspettato che dimostra la vicinanza di Papa Francesco a tutti noi. Sono grato al Pontefice e al cardinale Sepe per questo gesto e per essere sempre vicini al Cotugno». Per dell'Aversano, «il gesto di Papa Francesco è motivo di sostegno e incoraggiamento a servire sempre di più gli ammalati, visti come persone prima che come pazienti». 
 

Ultimo aggiornamento: 13:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA