Bufera sul documento del Papa sul gender: «Scatenerà discriminazioni verso gay e Lgbt»

Martedì 11 Giugno 2019

Città del Vaticano – Il documento sul gender che Papa Francesco ha fatto pubblicare dalla Congregazione per l'Educazione, per mettere in guardia la Chiesa dai pericoli esistenti se non si difende l'ordine del creato secondo il dualismo maschio-femmina, sta scatenando il putiferio. «Quel testo alimenta la discriminazione e la violenze nei confronti delle persone Lgbtq» fa sapere OutRight Action, una organizzazione che difende a livello globale (e anche all'Onu) lesbiche, gay, bisessuali, transgender e queer. Un documento è semplicemente «pericoloso perchè rischia di scatenare indirettamente violenze e discriminazioni, soprattutto sui giovani».

Gender, Papa Francesco contro la deriva queer: i bimbi devono avere padre e madre

Jessica Stern, direttrice di OutRight Action, non si da pace: «si tratta di perpetuare disinformazione, alimentare odio, armare coloro che predicano il bisogno di terapie di conversioni per chi è Lgbtiq, secondo il supposto disegno morale. Ormai è sotto gli occhi di tutti che coloro che sono trans o Lgbtiq corrono il rischio di essere attaccati a causa dei soliti stereotipi».
 

Ultimo aggiornamento: 18:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA