Il Papa: «Il sesso è un dono di Dio per amare: nelle scuole serve un'educazione in tal senso»

ARTICOLI CORRELATI
«Nelle scuole bisogna dare un'educazione sessuale, il sesso è un dono di Dio, non è un mostro, è un dono di Dio per amare. Che poi alcuni lo usino per guadagnare soldi o sfruttare è un altro problema. Ma bisogna dare un'educazione sessuale oggettiva, senza colonizzazione ideologica. Se inizi dando un'educazione sessuale piena di colonizzazione ideologica distruggi la persona». Lo ha detto il Papa nella conferenza stampa con i giornalisti sul volo da Panama a Roma.

LEGGI ANCHE Papa, la Chiesa deve insistere su fedeltà e unità degli sposi

L'educazione sessuale dovrebbe «far emergere il meglio dalle persone e accompagnarlE lungo la strada. Il problema - ha avvertito Papa Francesco - è il sistema: quali maestri si scelgono per questo compito e quali libri di testo. Ho visto qualche libro un pò sporco. Ci sono cose che fanno maturare e cose che fanno danni». «L'ideale», ha proseguito il Pontefice, è che l'educazione sessuale cominci dalla famiglia ma questo «non sempre è possibile perché ci sono tante situazioni svariate nelle famiglie. E quindi la scuola supplisce questo, perché altrimenti rimarrà un vuoto che poi verrà riempito da un'ideologia qualsiasi».
Martedì 29 Gennaio 2019, 11:19 - Ultimo aggiornamento: 29-01-2019 11:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-01-29 16:34:40
dio chi?

QUICKMAP