Giovane bagnino salva la vita a un bagnante, colto da congestione in piscina

Il giovanissimo Giovanni Patacchiola
Il giovanissimo Giovanni Patacchiola
di Paolo Annibaldi
Lunedì 25 Luglio 2022, 17:54
2 Minuti di Lettura

RIETI - Un bagnino di 19 anni, Giovanni Patacchiola (in foto), in servizio presso la piscina R&R Sporting di Contigliano ha salvato la vita ad un uomo di 35 anni colto da malore in acqua. Domenica pomeriggio si sono vissuti attimi di panico e paura nella struttura di viale Franceschini a Contigliano quando un 35enne colto da malore (un principio di congestione probabilmente a causa di una bibita ghiacciata ingerita prima di tuffarsi in acqua anche se sulle cause sono in corso accertamenti) ha rischiato di annegare.

I fatti. Resosi conto di quanto stava accadendo, Giovanni Patacchiola si è gettato in acqua e ha recuperato l’uomo riuscendo a portarlo a bordo vasca. Fortunatamente, erano presenti trai bagnanti anche un medico e una infermiera i quali, dopo che il bagnino aveva iniziato le manovre di primo soccorso, hanno proseguito in attesa dell’arrivo di un’automedica e di un’ambulanza che nel giro di pochi minuti si sono precipitate sul posto e dopo aver stabilizzato il 35enne lo hanno portato all’ospedale San Camillo De Lellis dove è stato visitato e sottoposto a tutti gli accertamenti del caso.

L’uomo è stato poi dimesso e ora sta bene. Per quel che riguarda Giovanni Patacchiola, il bagnino che non ha esitato un attimo per compiere il salvataggio seguito con apprensione dai presenti rimasti tutti col fiato sospeso, a dispetto della sua giovanissima età, ha ricevuto i complimenti e l’apprezzamento unanime da parte dei bagnanti che affolavano la piscina di Contigliano ieri pomeriggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA