Piazza Bettino Craxi, un "ristorante" a cielo aperto. I residenti: «Bivacco notturno e mensa aziendale». Foto

Martedì 11 Maggio 2021 di Marco Ferroni
Piazza Bettino Craxi, un "ristorante" a cielo aperto. I residenti: «Bivacco notturno e mensa aziendale». Foto

RIETI - Sporcizia e degrado la fanno da padrone, da un po' di tempo ormai, all'interno dell'anfiteatro ricavato al centro di Piazza Bettino Craxi. Bottiglie di plastica, incarti da asporto e cartacce ovunque, la fanno da padrone in uno dei punti più vissuti e popolati della parte alta di Campoloniano. 

La denuncia

«In quell'area, soprattutto adesso che la primavera ha preso il sopravvento e l'estate è ormai alle porte, ogni giorno si riempie di bambini e ragazzi di tutte le età, che rendono la piazza viva e divertente - spiegano alcuni residenti di prima mattina - ma sempre più spesso, ormai, ci ritroviamo a dover fare i conti con sporcizia e degrado a cadenza quotidiana, nonostante il servizio Asm che passa in rassegna la piazza per svuotare i cestini posizionati intorno alla piazza stessa». Dal racconto dei residenti, però, si evince anche altro e cioè che, sia di giorno, che di sera (prima del coprifuoco logicamente), su quei gradini accade altro.

“Mensa aziendale”

«Sempre più frequentemente - ammettono - ad ora di pranzo arrivano cinque-sei dipendenti di una nota azienda locale che approfittano della comodità della piazza per consumare il loro pranzo. Fin qui non ci sarebbe nulla di strano, se non fosse che gli incarti delle loro vivande vengono lasciato o sopra i gradini o all'interno dei cestini, che però servono ad altro, non per fare la differenziata». E la stessa cosa accade quando le luci del giorno lasciano spazio alla sera e gruppetti di ragazzi si radunano per mangiare e bere all'aperto (come da Decreto) abbandonando però cartoni, lattine e bottigliette in ogni angolo della piazza stessa.

L'appello

«Al di là dell'utilizzo che se ne può fare di Piazza Bettino Craxi - concludono i residenti - facciamo appello al senso civico della gente, sollecitando altresì il Comune di Rieti e, di riflesso, l'Asm nel garantire ordine e pulizia in uno degli angoli più vissuti e popolati di questo nostro quartiere, forse il più grande di tutta la città dove tante cose ci sarebbero ancora da fare, ma che già potendolo mantenere in ordine è una gran cosa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA