Rieti, turismo e ambiente: tre le Bandiere arancioni nel Reatino

Domenica 18 Luglio 2021 di Samuele Annibaldi
Casperia

RIETI - Continuerà a sventolare sui borghi di Casperia, Labro e Leonessa la Bandiera arancione del Touring club italiano per il triennio 2021-2023. Il marchio di qualità turistico-ambientale è stato riconfermato per le tre realtà del Reatino con la cerimonia di premiazione (on-line), alla presenza, tra gli altri, del ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, e dell’assessore regionale al Turismo, Valentina Corrado. In tutta Italia 11 nuovi comuni e la riconferma per 251 comuni già insigniti del marchio tra i quali, appunto, Casperia, Labro e Leonessa. La Bandiera arancione è un’iniziativa del Tci e viene assegnata ai centri dell’entroterra con meno di 15mila abitanti, che godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio e che sanno offrire ai turisti un’accoglienza di qualità.

Le candidature
Un riconoscimento per il quale hanno presentato la loro candidatura oltre 3.200 borghi italiani ma che, dopo una serie di analisi degli standard richiesti, sono riusciti a ottenere soltanto l’8% dei candidati. Della rete, fanno parte 260 comuni su ottomila. Casperia ne fa parte dal 2004, come Leonessa, Labro dal 2009 e da allora questi comuni hanno sempre superato le verifiche periodiche. «Abbiamo lavorato sodo per mantenere alto il livello della qualità turistica e ambientale del paese - dice il sindaco di Casperia, Marco Cossu. - In tanti anni di amministrazione non abbiamo mai mancato l’obiettivo della riconferma. Far parte di questa rete è un onore riservato a pochi in Italia. Per 17 anni ininterrotti abbiamo sempre superato le verifiche. La Bandiera arancione è una medaglia conquistata sul campo ogni volta». Da Labro, il sindaco Irene Urbani si dice contentissima. «La riconferma del marchio è un vanto - osserva Urbani - ci dà grande visibilità e, come paese, lavoriamo sempre per tenere alto il livello e la qualità per il mantenimento degli elevati standard richiesti». Chiude da Leonessa il sindaco Gianluca Gizzi. «Soddisfazione per la riconferma - spiega il sindaco - per noi ormai un fiore all’occhiello che premia gli sforzi che facciamo ogni giorno per il mantenimento dei livelli richiesti dal Touring club, con il quale siamo orgogliosi di poter collaborare in questo prestigioso circuito».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA