Caos Roma, riunione M5S alla Camera: si cerca via d'uscita

Martedì 6 Settembre 2016
Caos Roma, riunione M5S alla Camera: si cerca via d'uscita

È in corso una riunione, negli uffici comunicazione M5S della Camera, dopo il terremoto che ha investito il movimento dopo che l'assessore all'Ambiente in Campidoglio, Paola Muraro, ieri in commissione Ecomafie ha ammesso di essere indagata, e il sindaco Virginia Raggi, seduta al suo fianco, che ha rivelato di averlo saputo fin da luglio. Negli uffici di Montecitorio sono riuniti alcuni membri del direttorio 5 Stelle e del minidirettorio. Si cerca la via d'uscita, dopo che la sindaca ha fatto sapere di aver informato alcuni componenti del minidirettorio, e il direttorio che nelle stesse ore assicurava di non essere a conoscenza dell'indagine. La tensione si taglia col coltello, perché il minidirettorio, in particolare la senatrice Paola Taverna, è sul piede di guerra.

Sembra infatti che ci sia la mail che inchioderebbe il direttorio alle sue responsabilità. In particolare, dal minidirettorio è trapelata la notizia che una mail era stata spedita, indirizzata al vicepresidente della Camera Luigi Di Maio per informarlo della vicenda giudiziaria. È in corso dunque un chiarimento, in cui si cerca una strategia per uscire dal guado, mentre la base è letteralmente in rivolta.

Intanto oggi giornata di incontri per la sindaca Virginia Raggi. Sono infatti in programma due riunioni rispettivamente con i componenti della giunta e con i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle. La sindaca, secondo quanto si apprende, si trova a lavoro in Campidoglio già da questa mattina presto.

Ultimo aggiornamento: 12:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA