Roma invasa dai borseggiatori: la 14enne rom, i cubani dei tavolini e il furto «dal finestrino». Dieci arrestati in poche ore

Presi di mira sempre i turisti in vacanza nella Capitale, 10 arresti

Roma invasa dai borseggiatori: la 14enne rom, i cubani dei tavolini e il furto «dal finestrino». Sono 10 gli arrestati in poche ore
Roma invasa dai borseggiatori: la 14enne rom, i cubani dei tavolini e il furto «dal finestrino». Sono 10 gli arrestati in poche ore
di Mario Landi
Martedì 22 Agosto 2023, 12:22 - Ultimo agg. 13:56
3 Minuti di Lettura

Aumentano i controlli e le sanzioni in questo caldo - ancora per poco - agosto romano. Nel centro storico della Capitale, le forze dell'ordine hanno arrestato 10 persone per furto aggravato. Tutte le vittime di furto hanno sporto regolare denuncia-querela e tutti gli arresti sono stati convalidati. Solo una minorenne, anch'essa protagonista di un furto, dopo l’arresto è stata accompagnata presso un centro di prima accoglienza di Roma a disposizione dell’Autorità Minorile. Resta da capire quale sarà la condanna per i borseggiatori.

Roma è «il paradiso degli scippatori»: la denuncia virale sui gruppi social, su TikTok le zone a rischio

La ladra di portafogli

I carabinieri hanno fermato una 14enne, residente nel campo nomadi di Castel Romano, sorpresa dalle forze dell'ordine con in tasca il portafogli di una turista italiana. La giovane, aveva rubato con destrezza il portafogli alla vittima mentre quest’ultima attendeva sulla banchina della fermata della metropolitana «Colosseo», l’arrivo del treno.

Una volta fermata la minorenne, è stato possibile recuperare il portafogli che è stato poi restituito alla vittima.

Il pedinamento

Sempre alla fermata della metropolitana «Colosseo», un turista polacco è stato vittima del furto con destrezza del portafoglio da parte di due giovani cubane, 20enni, disoccupate e con precedenti. I carabinieri, che le stavano già pedinando, sono intervenuti e le hanno arrestate, riuscendo a recuperare e restituire il portafogli alla vittima.

«Attenzione pickpocket»

Poco dopo, i carabinieri hanno arrestato in flagranza 3 donne di 33 anni e una di 37, tutte senza fissa dimora e con precedenti, che a bordo del convoglio della metropolitana della linea «B», in direzione Laurentina, sono riuscite a strappare il marsupio ad un turista straniero con all’interno denaro contante, documenti personali e carte di pagamento. La refurtiva è stata recuperata interamente e riconsegnata alla vittima.

I ladri cubani

Presso un ristorante di via della Croce, le forze dell'ordine hanno arrestato due uomini e una donna cubani, di 62, 32 e 37 anni, già con precedenti, che erano stati notati aggirarsi con fare sospetto tra i tavolini di alcuni locali. I due sono stati sorpresi e bloccati: avevano sotratto, con destrezza, la borsa ad una turista straniera che l’aveva lasciata appesa alla sedia. La refurtiva è stata poi restituita dopo la denuncia. 

Il furto da mille euro

In largo Gaetano Agnesi, le forze dell'ordine hanno arrestato in flagranza un cittadino algerino di 31 anni, senza fissa dimora e con precedenti, sorpreso dopo aver sottratto con destrezza il cellulare da circa 1000 euro, ad un romano che lo aveva lasciato incustodito sul cruscotto dell’auto. Lo straniero, approfittando del finestrino dell’auto abbassato e di un momento di distrazione della vittima ha infilato la mano e lo ha sottratto ma è stato notato e subito bloccato dai carabinieri che lo hanno arrestato e recuperato la refurtiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA