Roma, 100mila giovani al Circo Massimo e San Pietro con Papa Francesco: strade chiuse e bus deviati Mappa

ARTICOLI CORRELATI
di Elena Panarella

0
  • 462
Molti (già in cammino da qualche giorno) sono arrivati venerdì sera e hanno dormito nelle parrocchie romane. La maggior parte, invece, ha  raggiunto il Circo Massimo sabato mattina.




Tutti giovanissimi, dai 16 ai 19 anni, pronti a partecipare a una speciale due giorni di incontro con Papa Francesco, in vista del Sinodo di ottobre. Sono almeno quarantamila, quelli arrivati da altre città italiane accompagnati da più di cento vescovi, mentre in 70 mila sono già a Roma ad attenderli. Domenica poi si sposteranno tutti a San Pietro per l'Angelus.
 





CONTROLLI E BONIFICHE
Cinque varchi d'accesso, metal detector portatili, bonifiche con artificieri e cani anti-esplosivo e squadre anti terrorismo sparse in tutte l'area. Sotto la lente, in particolare, borse e zainetti. Rimossi i cassonetti dei rifiuti, vietata la sosta alle auto nelle strade limitrofe. Ma anche strade chiuse e bus deviati. Giovedì si è riunito il tavolo tecnico in Questura per le ultime misure di sicurezza. Insomma, tutto è pronto. L'apertura degli accessi a Circo Massimo è avvenuta alle 13. Alle 18.30 arriverà Papa Francesco, che farà il giro dell'area e salirà sul palco. Alle 19.45 l'inizio della Veglia per il Sinodo. Il Pontefice poi lascerà l'area alle 20.30, quindi dalle 21.30 partirà il concerto.
 
 


VARCHI PER L'ANGELUS
Domenica invece l'incontro con i giovani si sposterà a piazza San Pietro (che sarà aperta già all'alba). Alle 9.30 ci sarà la messa celebrata dal cardinale Gualtiero Bassetti, che terminerà con l'Angelus del Papa (atteso in piazza mezz'ora prima).

I PULLMAN
Molti dei partecipanti sono arrivati a Roma con i pullman, saranno circa 600 i veicoli parcheggiati nelle strade dell'Eur, in viale della Letteratura, viale della Pittura, viale dei Primati Sportivi, via Ciro il Grande, piazza Parri e viale Egeo. Tra venerdì e domenica, l'arrivo e la partenza dei veicoli così come l'afflusso e il deflusso dei partecipanti potrebbe avere ripercussioni sui tempi di marcia di almeno otto linee (703L, 763, 764, 767, 771, 777, 778 e 787).

Per l'occasione e per mettere in atto tutte le misure di sicurezza, alcune strade saranno vietate alla circolazione (per altre invece si adotteranno divieti a singhiozzo). A partire da venerdì sera e per tutto l'evento è stata chiusa via dei Cerchi (da piazza di Porta Capena a via di San Teodoro). Poi lo stop riguarda via del Circo Massimo a partire da viale Aventino, via della Greca e via dei Cerchi sino a Bocca della Verità e via dell'Ara Massima di Ercole.

CHIUSURE E RIMOZIONI
Sono stati predisposti divieti di sosta e rimozioni di veicoli che verranno attuati da venerdì mattina alle 7 e poi nella giornata di domenica entro le 13 nell'area intorno al Circo Massimo. Saranno inoltre deviate sei linee bus: C3, 81, 118, 160, 628 e 715. L'81 in direzione di piazza Risorgimento, 118 verso l'Appia, 160 in direzione di viale Washington, 628 verso la Farnesina e C3 diretta al Flaminio saranno deviate da piazza di Porta Capena su viale Aventino, via della Piramide Cestia, piazza di Porta San Paolo, via Marmorata, piazzale dell'Emporio, lungotevere Aventino, via Santa Maria in Cosmedin e piazza della Bocca della Verità.

Al ritorno, tranne la 118, percorreranno via Santa Maria in Cosmedin, lungotevere Aventino, piazza dell'Emporio, via Marmorata, piazza di Porta San Paolo, via della Piramide Cestia e viale Aventino. Stesso percorso, sino a Porta San Paolo, anche per la linea 715 diretta a via Tiberio Imperatore; in direzione del Centro percorrerà invece via della Piramide Cestia, Porta San Paolo, via Marmorata, piazzale dell'Emporio, lungotevere Aventino e via di Santa Maria di Cosmedin.
 
Sabato 11 Agosto 2018, 15:16 - Ultimo aggiornamento: 11-08-2018 18:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP