Roma, 14enni violentate da un rom. Il racconto choc: «Ci ha legato, non avevamo scampo»

ARTICOLI CORRELATI
di Adelaide Pierucci

  • 1200
I particolari della violenza non sono riuscite a raccontarli. Erano più forti i singhiozzi, le lacrime. «Abbiamo capito che non avevamo scampo quando ci hanno trascinato su quei divani vecchi ammucchiati per strada, in un angolo nascosto, e hanno tirato fuori le manette». Con l'audizione protetta delle vittime, due studentesse quattordicenni, la procura, ieri, in sede di incidente probatorio, ha congelato le accuse contro i due ventenni rom accusati dello stupro del Collatino. Una dopo l'altra, le amiche hanno...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 30 Gennaio 2018, 07:50 - Ultimo aggiornamento: 30-01-2018 20:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP