Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Scontri fra tifosi all'Olimpico: accoltellato un tifoso del Cska Mosca

Martedì 23 Ottobre 2018
Scontri fra tifosi all'Olimpico: accoltellato un tifoso del Cska Mosca

Scontri fra tifosi al ponte Duca d'Aosta, nei pressi dello stadio Olimpico, prima della partita fra Roma e Cska Mosca. Un tifoso russo sarebbe rimasto accoltellato, mentre altri due contusi nelle colluttazioni. Le forze dell'ordine hanno fatto anche uso di idranti. Sarebbero quindici i tifosi romanisti fermati e identificati in seguito agli scontri. Altri tafferugli tra tifoserie si sono verificati a piazza Mancini, dove sono stati fermati due russi e un romanista che si trovano ora in commissariato. La loro posizione è al vaglio degli investigatori.
 


Già da ieri erano scattate le misure di sicurezza in previsione dell'arrivo di circa 1.500 tifosi del Cska Mosca, tra i quali molti sono considerati «pericolosi». Uno di loro è stato fermato ieri a Fiumicino e reimbarcato perché risultato già colpito da Daspo. La Questura della capitale aveva predisposto una serie di misure di sicurezza volte soprattutto a controllare l'abuso di alcolici e ad evitare qualsiasi scontro tra le due tifoserie. I tifosi russi sono stati raggruppati dentro Villa Borghese, a Piazzale delle Canestre, non lontano delle fermate della metro di Repubblica, Spagna e Flaminio. Oltre al presidio dei due aeroporti, dalle 19 di ieri e fino alle 7 di domani c'è il divieto assoluto di vendita da asporto (e trasporto in luoghi pubblici) di bevande in bottiglia o contenitori in vetro nel centro storico e nell'area di Piazzale delle Canestre.

Ultimo aggiornamento: 22:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA