Roma, mamma Angela investita e uccisa da un'auto pirata: si costituisce il conducente, è una donna di 40 anni

Venerdì 9 Aprile 2021
Roma, mamma Angela investita e uccisa da un'auto pirata: si costituisce il conducente, è una donna di 40 anni

Una 40enne si è presentata in un ufficio di polizia della Capitale per aver investito e ucciso una 46enne di Marino che attraversava la strada a Santa Maria delle Mole insieme a un uomo, ferito gravemente ma non in pericolo di vita. La donna, che si era allontanata subito dopo l'incidente senza prestare soccorso, avrebbe ammesso di essere alla guida dell'auto pirata.

Angela Arseni, origini calabresi, 46 anni, era arrivata in condizioni disperate al Policlinico di Tor Vergata, dove poi è morta all’alba per i gravi traumi subiti. Flavio Terenzi di 32, è stato ricoverato al San Giovanni per trauma cranico con ematoma celebrale, 3 denti persi e la frattura ad una gamba. La vittima, aveva un figlio di 25 – che abita con la nonna - e viveva da sola in un villino proprio in viale della Repubblica, dove sarebbe arrivata, dal punto in cui invece ha trovato la morte, in meno di dieci minuti. Fino allo scorso anno aveva lavorato, insieme al figlio, alla Trattoria Olimpia a Cava dei Selci. Angela e Flavio avevano fatto una passeggiata e stavano sulla via di casa. «Mi fa male tutto – Flavio, su una barella, fa sapere attraverso la mamma - mi ricordo solo un’auto di colore scuro, a folle velocità che ci ha preso in pieno, mi sono girato e mi sono trovato a terra».

Provoca incidente stradale con un ferito e fugge: fermato dai carabinieri

Uomo investito e ucciso, preso il pirata della strada: guidava sotto l'effetto di droga

Ultimo aggiornamento: 16:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA