CORONAVIRUS

App Immuni, nel Lazio nuovo sistema per migliorare le registrazioni dei positivi

Mercoledì 20 Gennaio 2021 di Camilla Mozzetti
App Immuni, nel Lazio nuovo sistema per migliorare le registrazioni dei positivi

Un nuovo servizio per comunicare la propria positività al Covid-19 e migliorare le "performance" di Immuni, l'App promossa dal ministero della Salute per monitorare l'andamento della pandemia attraverso il tracciamento dei contagi. Nel Lazio il sistema fa un "upgrade" giacché la Regione dal 15 gennaio ha attivato un nuovo servizio collegato all'applicazione per cellulari che permette ai cittadini con in mano l'esito positivo al tampone molecolare di comunicare i propri dati al fine della registrazione in un modo più veloce e completamente dedicato grazie al supporto di un call center da contattare al numero 800.91.24.91

Varianti Covid, l'allarme: «Alcune mascherine sono inefficaci». Ecco di quali si tratta


Come si legge nella circolare inviata a tutti i vertici di Asl e ospedali «Il servizio affianca e non sostituisce le attività di sblocco dell'App Immuni attualmente in carico agli operatori dei Dipartimenti di prevenzione sanitaria». Fino ad oggi infatti gli utenti positivi al Covid-19 con l'App scaricata sul cellulare per segnalare il proprio caso devono mettersi in contatto con gli impiegati dei vari Sisp e comunicare il codice che Immuni ha attribuito loro. Ma questo a volte richiede molto tempo dal momento che i Sisp si occupano anche di altro.

Roma, mappa contagi quartieri: allarme Centocelle (2.106 casi), soffre Montesacro, bene Flaminio


Tecnicamente il nuovo sistema funzionerà così: ad ogni tampone molecolare effettuato che abbia dato un esito positivo al Sars-Cov-2, i cittadini riceveranno sul proprio cellulare tramite un sms un codice che dovrà essere comunicato al call center. E' importante che l'utente abbia già scaricato sul proprio dispositivo l'App Immuni. A portata di mano l'utente dovrà avere anche la propria tessera sanitaria per completare le operazioni di registrazione.

Vaccini tagliati, Italia attiva misure legali contro Pfizer. «Richiamo a rischio per 54.000 italiani»


In questo modo, con un servizio dedicato di raccolta dati e seguente registrazione, si punta a migliorare il servizio dell'applicazione «contribuendo così - conclude la nota della Regione - a bloccare la catena del contagio». Il call center preposto alla raccolta delle segnalazione risponde al numero verde gratuito 800.91.24.91 tutti i giorni (weekend e festivi compresi) dalle 7 del mattino alle 22 di sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA