Piazza Bologna, atto vandalico alla sede del Pd: rubata la bandiera, parte del muro distrutto

Domenica 16 Febbraio 2020
Un atto vandalico con il furto di una bandiera del Pd contro la sezione Lanciani in via Catanzaro. Sull'episodio indagano i carabinieri della stazione Piazza Bologna. «L'ennesima azione rivolta da ignoti nei confronti dello storico circolo della Capitale, questa volta mediante un atto vandalico che ha comportato la distruzione di un angolo del muro, dove era posta la bandiera supportata da una staffa metallica», il commento dal partito. Che fa sapere come «il segretario del PD Roma Andrea Casu, il segretario del Municipio II Guido Laj, il responsabile della sezione Vittorio Infante insieme alle democratiche e democratici del Circolo sono immediatamente intervenuti per denunciare alle autorità competenti l'accaduto e rimettere la bandiera al suo posto».
 
Un atto vandalico con il furto di una bandiera del Pd. È l'azione contro la sezione Lanciani in via Catanzaro, denunciata dai dem di Roma. «L'ennesima azione rivolta da ignoti nei confronti dello storico circolo della Capitale, questa volta mediante un atto vandalico che ha comportato la distruzione di un angolo del muro, dove era posta la bandiera supportata da una staffa metallica», il commento dal partito. Che fa sapere come «il segretario del PD Roma Andrea Casu, il segretario del Municipio II Guido Laj, il responsabile della sezione Vittorio Infante insieme alle democratiche e democratici del Circolo sono immediatamente intervenuti per denunciare alle autorità competenti l'accaduto e rimettere la bandiera al suo posto»
© RIPRODUZIONE RISERVATA