Coronavirus, bollettino del Lazio: oltre oltre 1.500 nuovi contagi, a Roma 600 casi. Ora Frosinone è a rischio zona rossa

Venerdì 5 Marzo 2021
Covid, bollettino del Lazio: oltre oltre 1.500 nuovi contagi. Frosinone a rischio zona rossa

Covid nel Lazio, il bollettino di oggi 5 marzo 2021. Numeri ancora importanti. «Su oltre 16mila tamponi (+2.791) e oltre 22mila antigenici per un totale di oltre 38mila test, si registrano 1.525 casi positivi (-177), 19 decessi (-3) e +987 guariti. Diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 4%. I casi a Roma città sono a quota 600. Superato il mezzo milione di somministrazioni totali» di vaccino «e 150mila a over 80. Classi di età il metodo più veloce. Prenotati 4.400 super fragili e caregiver». Lo evidenzia l'assessore alla Sanità e Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato, nel bollettino al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per Covid-19 con i direttori generali di Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Vaccino Lazio, prenotazioni over 78-79 al via da oggi: dai "vulnerabili" ai 64-65 anni, cosa c'è da sapere

Coronavirus Lazio, D'Amato: «Frosinone e Rieti sotto osservazione. Vaccinare per categorie è un errore»

«Nella Asl Roma 1 sono 224 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Un caso è un ricovero. Si registra un decesso con patologie», prosegue D'Amato.

Nella Asl Roma 2 sono 314 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono 121 i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano tre decessi con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 121 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 6 decessi con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 76 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 5 sono 157 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 2 decessi con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 134 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 2 decessi con patologie.

Roma, vaccino Covid in farmacia: il rifiuto dei medici

 

«Nelle province si registrano 499 casi e sono 5 i decessi nelle ultime 24 ore. Nella Asl di Latina sono 147 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 3 decessi di 73, 76 e 92 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 275 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registra un decesso di 87 anni con patologie», osserva ancora D'Amato. «Nella Asl di Viterbo si registrano 43 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 86 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 34 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto», conclude l'assessore. 

Si va verso nuove misure per la provincia di Frosinone, che dall'arancione potrebbe virare all'arancio scuro o al rosso.

Vaccinazioni tempo reale, più dosi al Nord che al Centro-Sud. Bolzano e Piemonte in testa, Umbria e Abruzzo in coda

Covid, è allerta: schizza al 39% la percentuale di minori contagiati nelle ultime 24 ore

Covid, medici assunti per l'emergenza: «In mille rischiano il posto di lavoro». La denuncia dell'Anaao-Assomed Lazio

Ultimo aggiornamento: 6 Marzo, 09:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA