Bollettino Covid del Lazio di oggi 21 novembre 2021: 1.216 contagi (580 a Roma) e 5 morti. Rapporto tra positivi e tamponi al 2,9%

Domenica 21 Novembre 2021
Bollettino Covid del Lazio di oggi 21 novembre 2021: 1.216 contagi e 5 morti. Rapporto tra positivi e tamponi al 2,9%

Covid Lazio, il bollettino di oggi 21 novembre 2021: sono 1.216 (+137) i contagi e 5 i morti (+2) registrati in 24 ore. Oggi nel Lazio su 13.984 tamponi molecolari e 27.182 tamponi antigenici per un totale di 41.166 test per la ricerca del Covid-19, si registrano 1.216 nuovi casi positivi: sono 137 in più rispetto a ieri. Salgono anche i decessi, sono 5, due in più di ieri. I ricoverati sono in tutto 636, 23 in più rispetto a ieri: di questi sono 83 i pazienti in terapia intensiva, tre in più a ieri. I guariti sono 549. I casi a Roma città sono a quota 580. È quanto emerso dalla riunione odierna della task force regionale, presieduta dall'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato. 

 

I dati delle Asl

I nuovi casi e decessi rilevati nelle ultime 24 ore sono così distribuiti: Asl Roma 1, 203 nuovi casi e un decesso; Asl Roma 2, 297 nuovi casi e due decessi; Asl Roma 3, 80 nuovi casi; Asl Roma 4, 61 nuovi casi; Asl Roma 5, 158 nuovi casi e un decesso; Asl Roma 6, 125 nuovi casi e un decesso. Negli altri capoluoghi di provincia dove in tutto si sono registrati 292 nuovi casi: Asl di Frosinone, 79 nuovi casi; Asl di Latina, 121 nuovi casi; Asl di Rieti, 32 nuovi casi; Asl di Viterbo, 60 nuovi casi.

 

Rapporto positivi tamponi al 2,9%

«Oggi nel Lazio su 13.984 tamponi molecolari e 27.182 tamponi antigenici per un totale di 41.166 tamponi, si registrano 1.216 nuovi casi positivi (+137), 5 i decessi (+2), 636 i ricoverati (+23), 83 le terapie intensive (+3) e +549 i guariti. Il . I casi a Roma città sono a quota 580». Lo fa sapere l'assesore alla Salute della Regione Lazio Alessio D'Amato.

 

D'Amato: «Lazio prima Regione a partire con Open day over 40»

«Il Lazio è la prima Regione a partire con vaccinazione per over 40, open day sono un successo. si valuta replica per domenica prossima. È il secondo giorno in cui aumentano le prime dosi». Lo comunica in una nota l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. Nel Lazio, aggiunge, «superate 9,1 milioni di somministrazioni, in prevalenza dosi booster, che nella giornata di ieri hanno rappresentato il 78% delle intere somministrazioni. Bisogna tenere alta l'attenzione, utilizzare la mascherina ed evitare gli assembramenti». Quanto ala terza dose, sono «oltre 457 mila le dosi effettuate». «Buona l'adesione ai primi open day rivolti a over 40 che abbiano superato i 180 giorni dall'ultima somministrazione del vaccino Covid. Si valuta una replica domenica prossima fino ad esaurimento delle disponibilità delle singole strutture».

Attive le prenotazioni (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home) per la dose di richiamo rivolta a over 40 trascorsi i 180 giorni da ultima dose. il sistema colloca l'utente alla prima data utile, basta la tessera sanitaria e scegliere l'hub vaccinale o la farmacia. Le prenotazioni sono disponibili fino al 31 gennaio per coloro che hanno effettuato l'ultima dose il 30 luglio. il richiamo può esser fatto anche dal proprio medico di medicina generale, in questo caso va contattato direttamente il medico. Per le monoclonali è attivo il servizio di triage telefonico al numero 800.118.800 rivolto a over 65 anni appena riscontrata la positività per la valutazione all'arruolamento per somministrazione anticorpi monoclonali che avviene presso uno dei 15 centri o anche a domicilio secondo le indicazioni cliniche. Quanto al vaccino antinfluenzale, somministrate 820 mila dosi e già distribuiti oltre 1 milione 236 mila vaccini ai medici di medicina generale, ai pediatri e alle farmacie. Sono attivi nella campagna ad oggi 3.819 medici di medicina generale e 350 pediatri di libera scelta e circa 800 farmacie.

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 22 Novembre, 09:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA