Cagnolina di tre mesi utilizzata per chiedere l'elemosina a Roma, una vigilessa la adotta: «Ho avuto un colpo di fulmine»

Cucciolo di tre mesi utilizzato per chiedere l'elemosina a Roma: i vigili lo salvano e un'agente lo adotta
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 172
Utilizzava il cucciolo di cane per chiedere l'elemosina in una giornata peraltro di gran caldo e afa. La cagnolina, ribattezzata Sole, è stata sottratta all'uomo e ha già trovato una nuova famiglia: il veterinario della Asl ne ha autorizzato l'affidamento a una agente della Polizia locale. L'intervento è avvenuto in zona Monti, a Roma, ieri mattina. Una pattuglia del I Gruppo Trevi della Polizia Locale Roma Capitale ha fatto seguito ad una segnalazione sulla presenza in strada di un piccolo cane in condizioni precarie, tenuto da una persona senza fissa dimora che stava svolgendo attività di accattonaggio. Il cucciolo era privo di microchip e gli agenti hanno applicato il regolamento sulla tutela degli animali, che punisce chi effettua accattonaggio sul territorio capitolino con "queste modalità" prevedendo l'immediata confisca dell'animale.
 
 

La persona senza fissa dimora, un 35enne di nazionalità romena, ha rifiutato l'assistenza alloggiativa offerta. L'intervento della pattuglia ha consentito non solo di togliere dalla strada e salvare da sorte incerta la cagnolina ma anche di evitare la permanenza presso il canile municipale. Una delle operanti, colpita dalla tenerezza del piccolo, di circa tre mesi, ha offerto la propria disponibilità a prendersene cura. Dopo la verifica delle condizioni del cucciolo da parte del personale della Pet in Time, il veterinario della Asl di zona ne ha autorizzato l'affidamento all'agente.

Originaria del quartiere Monti, la vigilessa che ha adottato la cagnolina è entrata nella Polizia Locale 29 anni fa per «amore per la divisa e per Roma». Perché «questo lavoro mi ha permesso di entrare nelle viscere della mia città - racconta a Leggo - Noi tocchiamo con mano la realtà, che non sempre è bella e facile». E ancora. «Ho avuto un colpo di fulmine, quando l’ho vista mi sono innamorata a prima vista», dice della cagnolina.
«Fare questi gesti ti gratifica personalmente».
 
Martedì 25 Giugno 2019, 10:46 - Ultimo aggiornamento: 25-06-2019 20:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP