Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, mappa contagi quartieri: allarme Centocelle (+327) e Tuscolano (+336), la situazione in centro

Domenica 28 Febbraio 2021
Roma, mappa contagi quartieri: allarme Centocelle (+327) e Tuscolano (+336), la situazione in centro

Su oltre 11 mila tamponi e 21 mila antigenici per un totale di oltre 32 mila test, nel Lazio si registrano oggi 1.341 nuovi positivi al Covid-19, con 497 contagi a Roma. Tra i quartieri con più casi oltre a Torre Angela (che mantiene il primato da almeno quattro mesi e con un aumento di positivi più marcato +688 casi in un mese), ci sono Centocelle, Tuscolano, Primavalle, Montesacro. Ma anche Ostia che ha visto aumentare il numero di positivi, anche se con una curva in flessione: 1.075 dal 22 novembre al 13 dicembre, 636 in più fino al 17 gennaio e 445 fino al 21 febbraio, che portano il territorio ad un complessivo 2894. Nel X Municipio c’è anche Acilia con 2.249 contagi. Ma l’elenco delle zone peggiori è davvero lungo. 

Vaccino Lazio, via a prenotazioni over 70 e soggetti "fragili": ecco le categorie e il calendario

Tra i primi resta ancora la Borghesiana con 2.706 casi (+445). A seguire ci sono Centocelle con 2.516 (+327), Tuscolano con 2.421 (+336), Primavalle con 2.346 (+380), e Don Bosco con 2.159 (+349). Nella top ten dei contagi ci sono anche Montesacro 1.937 (+303) e Tiburtino 1.873 (+323).

«Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8 per cento, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è sotto al 4 per cento. I casi a Roma città sono a quota 500», spiega l’assessore alla Sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato al termine della videoconferenza della task-force regionale con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

<div class="flourish-embed flourish-bar-chart-race" data-src="visualisation/2178601" data-url="https://flo.uri.sh/visualisation/2178601/embed" aria-label=""><script src="https://public.flourish.studio/resources/embed.js"></script></div>

Intanto nelle province si registrano 480 casi e sono cinque i decessi nelle ultime 24 ore. Nella Asl di Latina sono 144 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con collegamento familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 73 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 220 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con collegamento familiare. Si registrano due decessi di 77 e 87 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 44 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con collegamento familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 78 e 83 anni con patologie. Nella Asl di Rieti 72 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con collegamento familiare o contatto di un caso già noto.

Ultimo aggiornamento: 17:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA