Covid Roma, arriva la prenotazione online: come fissare l'appuntamento per il tampone al drive in

Martedì 20 Ottobre 2020
Covid Roma, arriva la prenotazione online: come fissare l'appuntamento per il tampone al drive in

L'annuncio era arrivato nei giorni scorsi. Adesso la speranza di ridurre le code ai drive in e, di conseguenza, implementare l'efficacia di tracciamento dei positivi al Covid, a Roma, si fa più concreta. Saranno presto attivate, infatti, le prenotazioni online per i tamponi. Dalle 14 di oggi, 20 ottobre, in quattro dei presidi istituiti dalla Regione nel Lazio, ci si potrà segnare direttamente da casa e conoscere in anticipo l'orario in cui presentarsi per effettuare l'esame. 

«Rimane ferma l'opportunità, in caso di esaurimento dei posti disponibili, di rivolgersi alle postazioni in libero accesso», comunicano dalla Regione mentre la sperimentazione avrà intanto la durata provvisoria di una settimana. 

Covid a Roma, trend in aumento: «Pronti nuovi drive in». Ok prenotazioni online

Per prenotare il tampone gli unici requisti necessari sono il possesso della tessera sanitaria e della ricetta dematerializzata, rilasciata dal medico di base, i cui numeri dovranno essere inseriti sulla piattaforma web, mentre per la registrazione basterà cliccare qui (sempre dalle 14)

Per quanto riguarda drive in organizzati con prenotazione on line, sono i seguenti:
- Asl Roma 1: Santa Maria della Pietà, via Eugenio Mattei 72
- Asl Roma 2: Centro Carni, via Palmiro Togliatti 1200 o Irccs Santa Lucia, Via Ardeatina 354,
- Asl Roma 3: Ex presidio Forlanini, Piazza Carlo Forlanini  

IL BOLLETTINO Novità importanti anche per i presidi sanitari con procedura d'accesso tradizionale. Sabato scorso, nella Capitale, è stato disposto, infatti, il trasferimento di sede del drive in di Tor di Quinto, ora operativo in viale Tor di Quinto, angolo via del Baiardo (area grandi eventi). A Viterbo, infine, aperta oggi la nuova postazione in località Riello, largo Università snc.

La speranza, attraverso un dispiego sempre più importante di forze, è ridurre i disagi per la popolazione, insieme alla diffusione del contagio. Gli ultimi dati diramati dalla Regione parlano di una situazione ancora preoccupante. Ieri i casi nel Lazio erano 900, a cui si sommano 9 decessi. Oltre la metà dei nuovi positivi era segnalata a Roma (462). In tutto le persone attualmente infette dal Covid sono 15.191, 111 i ricoverati in terapia intensiva, 1.130 in reparti di degenza ordinaria. 

Allarme, intanto, per un cluster registrato a Viterbo, dove sono risultati positivi 12 religiosi e sono in corso l'indagine epidemiologica e le misure per isolare la struttura. La situazione precaria si aggiunge a quella del comune di Farnese. Qui, in una casa di riposo ci sono 13 operatori in isolamento domiciliare. 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA