Covid a Roma, con i test nelle scuole si comincia dal Manara: su 400 studenti, 5 falsi positivi

Martedì 29 Settembre 2020 di Flaminia Savelli

Prima tornata di test rapidi al liceo classico Luciano Manara: positivi al Covid cinque studenti e un docente. Il laboratorio per gli esami antigenici, coordinato dalla Asl Roma 3 e allestito nella palestra dell'istituto di Monteverde, è partito ieri mattina. Dei 400 alunni che si sono sottoposti all'analisi, cinque sono risultati positivi al primo screening. La stessa procedura per il docente. Per i sei è quindi stato richiesto il tampone molecolare. Con il risultato arrivato in serata e per tutti negativo. «La Regione mi ha proposto lo screening e ho subito dato il consenso spiega la preside Atala Grattarola che precisa ho quindi invitato i ragazzi a sottoporsi all'esame e tutti hanno acconsentito».

Covid Roma, contagi dall’Orazio al Falcone: allarme per le feste tra studenti

I test al liceo Manara si concluderanno oggi con altri 350 esami. Poi le unità mobili regionali, (Uscar) procederanno con lo screening negli altri istituti: 460 scuole di competenza della Asl Roma 3, in cui verranno eseguiti esami rapidi ad alunni e docenti. Con le unità mobili indirizzate, prima, dove sono stati già segnalati casi positivi: «In questo momento -spiegano i responsabili regionali- è fondamentale mettere in sicurezza gli istituti per evitare altre chiusure e interruzioni didattiche. Uno screening, in tempi rapidi, è l'unica soluzione. In caso di tracce del virus -precisano- viene subito richiesto il tampone molecolare per accertare o escludere, come in questo caso, la positività. Il sistema di tracciamento ci consente di isolare i casi».

Scuola, caos rientri dopo la febbre i medici di famiglia sotto pressione

Coronavirus, studentessa contagiata: classe del liceo in quarantena

IL PROVVEDIMENTO
Dopo l'impennata di studenti positivi -v52 plessi del Lazio hanno registrato almeno un caso - le scuole corrono ai ripari per limitare i contatti e i contagi. Così all'alberghiero Gioberti di Trastevere, da ottobre i ragazzi seguiranno le lezioni in presenza solo una settimana al mese. Le classi sono state rimodulate e divise in tre gruppi che si alterneranno. Il primo positivo nella scuola di via della Paglia è stato registrato la settimana scorsa: per i compagni e gli insegnanti è scattato l'isolamento fiduciario, in attesa del risultato del tampone. Intanto ieri, un altro allarme è scattato all'istituto comprensivo Visconti, il Viscontino per un alunno positivo. La scuola ha attivato la procedura sanitaria con la quarantena e la sanificazione.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA