Fiumicino, atterrano con 76kg di droga nelle valigie: arrestati due italiani

Sabato 3 Aprile 2021
Fiumicino, atterrano con 76kg di droga nelle valige: arrestati due italiani

All’interno delle valigie 76kg di droga. Due italiani atterrati oggi a Roma all'aeroporto di Fiumicino sono stati arrestati per il reato di traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Viaggiando con la compagnia aerea Qatar Airways, hanno portato da Johannesburg, Sudafrica, foglie della pianta denominata “qat”, da cui si estrae una sostanza stupefacente conosciuta come “khat”.

A sorprendere i trafficanti sono stati i carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia Aeroporti di Roma, unitamente a quelli della Compagnia Carabinieri Civitanova Marche, con la collaborazione del personale del servizio antifrode dell’Agenzia delle Dogane “Roma2” dell’Aeroporto Internazionale Leonardo da Vinci. I due arrestati sono entrambi italiani, un 41 enne di Ancona e un teramano di 45 anni già noti alle forze dell’ordine.

Cos'è il Qat

Il Qat è una droga che viene chiamata «dei poveri», perché si trova facilmente ed è semplice da consumare: basta masticare le foglie per avere l'effetto stupefacente, ovvero euforia ed eccitazione. Procude dipendenza ma, a differenza delle anfetamine, non dà assuefazione e la comparsa di sintomi da astinenza è rara. Solitamente è usata in Africa, in particolare dall’Etiopia, ma anche da Ruanda, Uganda, Kenya e Yemen per spegne gli stimoli della fame e della stanchezza.

Dieci persone arrestate per possesso di droga a Roma

Centinaia di dosi di droga tra cocaina, shaboo, hashish e anfetamine. Nelle ultime 48 ore una serie di blitz antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno portato all’arresto di dieci persone. Le operazioni sono avvenute tra Brevetta, Ponte Salario e Trionfale. Ma il blitz più importante è avvenuto a Tor Bella Monaca. Dove i militari della Compagnia di Frascati e della locale Stazione hanno arrestato 4 persone: un 33enne romano trovato in possesso di 9 dosi di cocaina in piazza Scozza; un 40enne egiziano trovato con 22 dosi di cocaina, un 18enne romano trovato con alcune dosi di hashish e un 31enne tunisino trovato in possesso di 33 dosi di cocaina, tutti notati mentre si aggiravano in note piazze di spaccio di via dell’Archeologia.

Ultimo aggiornamento: 15:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA