Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, Federica muore in auto a 22 anni. «Andava al lavoro», ha centrato un pino sulla Lunghezzina

La disperazione degli amici: «Era solare e sempre pronta ad aiutare gli altri»

Domenica 31 Ottobre 2021 di Flaminia Savelli
Roma, Federica muore in auto a 22 anni. «Andava al lavoro», ha centrato con l'auto un pino

Ha perso il controllo della guida, è uscita fuori di strada e la sua corsa si è fermata contro un albero di via Lunghezzina, strada alla periferia est della Capitale. Uno schianto che non ha lasciato scampo a Federica Ciambella, 22enne residente a Corcolle. Quando i sanitari del 118, allertati da un altro automobilista, sono arrivati non hanno potuto far altro che accertare il decesso della giovane. Delle indagini sono ora incaricati gli agenti del Gruppo Torri della Polizia Locale di Roma Capitale. I caschi bianchi hanno proceduto con i rilievi sulla strada e richiesto una perizia tecnica sulla macchina, una Range Rover Freelander.

Ragazza 19enne muore in un incidente in Grecia. Era su un quad col fidanzato che è rimasto ferito

La dinamica

Secondo i primi accertamenti eseguiti sul luogo dell’incidente, all’altezza del civico 154 della strada che collega Lunghezza e Villaggio Prenestino, nessun altro veicolo sarebbe rimasto coinvolto nello schianto. 
Restano ora da accertare le cause. «La perizia sarà determinante per stabilire a che velocità stava viaggiando la vittima al momento dell’impatto» spiegano gli agenti. Ulteriori controlli verranno eseguiti anche sul telefono cellulare. Non è escluso che a causare lo schianto, sia stato un attimo di distrazione. La ragazza infatti, prima di centrare l’albero, è uscita dalla carreggiata di via Lunghezzina. Infine è stata disposta l’autopsia per accertare le condizioni cliniche al momento dell’impatto.

 

Ischia, muore di parto a 32 anni dopo aver dato alla luce il primo figlio: indagini al Rizzoli

Federica era da poco uscita di casa

Intanto da quanto è stato ricostruito, la 22 enne era da poco uscita di casa per andare a lavoro. Diplomata all’istituto tecnico Emilio Sereni di via Prenestina, da tempo era impegnata nel settore agricolo. L’allarme è infatti ieri mattina è scattato poco dopo le sette del mattino. Gli investigatori del VI gruppo della Municipale per tutta la giornata di ieri hanno lavorato alla ricerca di testimoni. Ma: «Al momento nessuno si è fatto avanti - spiegano - una testimonianza diretta di quanto avvenuto sarebbe invece determinante per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente». Dunque sono ancora tanti i punti da chiarire nella dinamica dell’incidente. Con la notizia della mortale che presto è arrivata a parenti e amici di Corcolle, dove la 22enne viveva. «Un’amica comune mi ha avvisato di cosa era accaduto ancora non ci posso credere» racconta addolorato Alì Sheikh, un amico della ragazza. Una forte emozione mentre ricorda: «Era davvero un’amica speciale. Ho avuto un momento di difficoltà qualche mese fa e lei mi è stata vicina. Non solo a parole ma concretamente. Quando ho saputo cosa le è successo, davvero, non riuscivo a crederci».

Germania, auto piomba su gruppo di scolari: morta una delle tre bambine gravemente ferite

Federica, una ragazza "semplice"

Così le amiche: «Abbiamo frequentato lo stesso istituto agrario - racconta Ludovica Bianchini - poi siamo rimaste in contatto dopo la scuola. Ho solo ricordi belli di Federica, una ragazza semplice e genuina. Sempre molto positiva ecc o perché è davvero difficile accettare che sia morta in questo modo assurdo e voglio sapere cosa è accaduto. Perché è uscita di strada?» si domanda mentre piange commossa. 
 

Ultimo aggiornamento: 13:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA