Lazio, 400 fra medici e infermieri no-vax, la Regione: «Pronti a licenziarli»

Domenica 16 Maggio 2021 di Francesco Pacifico
Lazio, 400 fra medici e infermieri no-vax, la Regione: «Pronti a licenziarli»

Quattrocento tra medici e infermieri no-vax nel Lazio, che non hanno alcuna intenzione di vaccinarsi e finiscono per mettere a rischio non solo la loro salute e quella dei pazienti. Ma anche di porre in imbarazzo la Regione e le Asl ospedaliere per le quali lavorano. Soprattutto, se non cambiano idea, vanno verso la sospensione dalle loro mansioni e, in ultima istanza, la radiazione dagli Ordini di appartenenza, che potrebbe inibirli dalle...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 17:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA